Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

La famiglia di Alessia sempre vicina all’Oncoematologia pediatrica del Maggiore

Creme per i pazienti in cura nel reparto diretto da Patrizia Bertolini, “Alessia e il suo sorriso rimangono sempre con noi”

Il futuro di Alessia è stato rubato da una malattia che l’ha costretta a lunghi ricoveri nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Maggiore con mesi vissuti fianco a fianco al personale medico e sanitario che la seguiva, durante i  quali si è costruito un legame speciale con la famiglia, che si rinnova nel tempo. I genitori di Alessia Zambrelli, promessa del basket parmigiano e studentessa del Liceo Bertolucci sportivo scomparsa poco più di un anno fa a soli 18 anni, ritornano  in reparto per trasmettere la vicinanza e la solidarietà che loro stessi hanno ricevuto.

Oggi un piccolo gesto che dimostra l’attenzione verso i pazienti ricoverati nella struttura diretta da Patrizia Bertolini con la consegna di un quantitativo di creme emollienti  particolarmente indicate per preservare la pelle di chi deve sottoporsi a trattamenti chemioterapici.

Oltre all’amica di Alessia, Laura Chierici, erano presenti il papà Gianluca Zambrelli e la mamma Cecilia Cavalli che ha aggiunto “Tenere viva la memoria della mia bambina può essere utile ai pazienti che stanno affrontando un percorso simile al suo”.

“Sono prodotti di cui i genitori di Alessia conoscono l’importanza – ha spiegato la coordinatrice infermieristica Maria Luisa Zou ancora commossa per il ricordo della giovane paziente – per questo hanno deciso di fornircene una scorta per i paziento ora in cura. Un grazie davvero di cuore per tutto l’affetto che ci stanno dimostrando e per tutte le raccolte fondi che stanno promuovendo per il reparto di Oncoematologia pediatrica”.

“Un sentito ringraziamento alla famiglia di Alessia per la donazione – ha aggiunto la direttrice dell’Oncoematologia pediatrica Patrizia Bertolini - Alessia e il suo sorriso rimangono sempre con noi e siamo ammirati dai suoi genitori, che nel suo ricordo si attivano per aiutare gli altri ragazzi che devono affrontare momenti difficili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La famiglia di Alessia sempre vicina all’Oncoematologia pediatrica del Maggiore

ParmaToday è in caricamento