Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità

La Finanza ricorda Luigi Petese, morto a 42 anni per una grave malattia

E' stata celebrata una messa nella Chiesa parrocchiale del Corpus Domini di Parma

Nella Chiesa parrocchiale del Corpus Domini di Parma è stata celebrata una Messa in ricordo del Tenente Colonnello Luigi Petese, rematuramente deceduto un mese fa, a soli 42 anni, a causa di una grave malattia. L’Ufficiale era nato nel 1977 a Mesagne, nella provincia di Brindisi. Dall’estate 2015 comandava il Gruppo Tutela Economia del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Parma: nella città ducale si era distinto per avere condotto con successo - alla guida dei suoi uomini - importantissime operazioni di polizia giudiziaria.

Hanno partecipato alla Messa, officiata dal Cappellano militare della Guardia di Finanza, la signora Sara, moglie dell’Ufficiale, il Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale, Gen. C.A. Sebastiano GALDINO, il Comandante Regionale Emilia Romagna, Gen. D. Giuseppe GERLI, il Comandante Provinciale Col. t.ST Gianluca DE BENEDICTIS e le Autorità civili e militari della Provincia. Presente anche una folta rappresentanza di colleghi in servizio ed in pensione che hanno avuto l’onore di conoscere ed apprezzare le straordinarie doti umane, la generosità e l’atteggiamento costantemente positivo, oltre che le rare e ragguardevoli qualità professionali, del collega ingiustamente scomparso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Finanza ricorda Luigi Petese, morto a 42 anni per una grave malattia

ParmaToday è in caricamento