La nuova Pilotta sbarca nella Web Tv con un canale dedicato

Luigi Allegri: ""È una webtv dedicata ai temi della cultura di Parma e del territorio, nelle sue diverse declinazioni e prospettive, dall'arte alla musica, dall'intrattenimento alla poesia"

La Nuova Pilotta sbarca nella web tv con un canale dedicato che nasce dalla collaborazione della direzione del Complesso Museale statale con QubìTv, la webtv on demand, che ha redazione e studi nel grande complesso di Cubo, a Parma. "È una webtv dedicata ai temi della cultura di Parma e del territorio, nelle sue diverse declinazioni e prospettive, dall'arte alla musica, dall'intrattenimento alla poesia, dal teatro alla psicologia, dalle piccole e grandi manifestazioni culturali alla magia, dal food alle mostre", illustra il direttore dell'emittente professor Luigi Allegri il quale, nel progetto, ha al suo fianco una squadra di giovani professionisti della comunicazione.

La filosofia dell'emittente è già indicata nel suo nome "QubìTv". Ad essere proposti dall'emittente sono infatti Quick Bites, produzioni di intrattenimento e news che si possano fruire dallo smartphone con una durata che arriva fino ai 10 minuti". La nuova webtv si presenta come un ricco insieme di canali autonomi e compresenti sul sito. Il visitatore li potrà liberamente, e gratuitamente scegliere, accolto da contenuti sempre rinnovati. Per quanto riguarda la Nuova Pilotta, ogni settimana, nella giornata di martedì, sarà proposto un contenuto originale e, naturalmente, quelli precedenti resteranno comunque accessibili. (Adnkronos) 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento