La parata della Pubblica per la sua città

Federico Pizzarotti: «Per me è un onore abbracciare idealmente, in questo luogo, tutta l'associazione, che merita la riconoscenza della nostra città»

Ieri, venerdì 5 giugno, l’Assistenza Pubblica di Parma ha organizzato una parata, con i suoi mezzi associativi attraverso le vie del Centro Storico di Parma. Un gesto per sottolineare il legame con i suoi concittadini, e celebrare in modo diverso la tradizionale “Settimana della Pubblica” di inizio giugno, rimodulata nelle iniziative a causa del Covid-19.

La sfilata, cominciata attorno alle 18.30 dalla sede dello storico Ente, ha visto circa 25 mezzi, tra ambulanze e pulmini per il trasporto disabili, attraversare la città. I veicoli della Pubblica hanno percorso viale Maria Luigia, viale Toscanini, via Mazzini, via Repubblica, p.le Vittorio Emanuele II, via Repubblica, fino ad arrivare a piazza Garibaldi. Qui, una delegazione di volontari, guidata dal Presidente, Luca Bellingeri, accompagnato da Filippo Mordacci, Comandante del Corpo Militi della Pubblica, ha incontrato il Sindaco, Federico Pizzarotti, con cui poi ha proseguito il colloquio all’interno della sala Consiliare in Municipio assieme al Prefetto, Antonio Garufi, e il Presidente del Consiglio, Alessandro Tassi - Carboni, da molto tempo milite della Pubblica.

Concluso l’incontro, i mezzi della Pubblica sono rientrati in sede attraverso via Mazzini, ponte di Mezzo, ple Corridoni, via Bixio, via Gorizia, accompagnati da saluti e applausi. «Per me è un onore - afferma Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma – abbracciare idealmente, in questo luogo, tutta la Pubblica, che merita la riconoscenza della nostra città». «Nonostante la mia ancor breve permanenza - racconta Antonio Garufi, Prefetto di Parma – mi sono reso conto di quanto sia importante il volontariato a Parma. È una risorsa preziosa, e voi ne siete un grande esempio».

«La Pubblica - spiega Luca Bellingeri, Presidente di Assistenza Pubblica Parma – è uno dei simboli della parmigianità: nonostante le condizioni non siano semplici, non potevamo rinunciare a scendere in strada tra i nostri concittadini. Avremmo voluto dedicarci alla tradizionale biciclettata o alla torta fritta e salume: quest'anno non sarà possibile ma attraverso il Sindaco vogliamo abbracciare tutta la città, e ricordare i valori che animano l'operato quotidiano dei nostri volontari».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento