La pesca miracolosa di Cinzia Arcari per la Pediatria d’urgenza dell’Ospedale dei bambini

Con i 2mila euro ricavati da una gara di pesca sportiva “in rosa” ha donato uno strumento prezioso per le mamme che devono allattare i piccoli ricoverati

Un’amica assidua della Pediatria d’urgenza dell’Ospedale dei bambini Cinzia Arcari: all’inizio di questo sodalizio consegnò trenta sedie colorate per la sala d’attesa, poi arrivò con otto piantane per flebo e pompe infusionali e questa mattina ha donato alla struttura della Pediatria d’urgenza diretta da Icilio Dodi un tiralatte, strumento prezioso per le mamme che devono allattare neonati indeboliti da una malattia.

Un’apparecchiatura dal valore di 2mila euro che Cinzia ha raccolto grazie ad una gara di pesca “in rosa” che si è tenuta lo scorso 31 marzo ai  laghi di Cronovilla, sulle colline di Traversetolo, e grazie all’aiuto dei bambini del Lago di Pane e della Comunità La libellula che hanno realizzato i gadget venduti durante la manifestazione. Con lei un gruppo di amiche che collaborano ad organizzare eventi benefici per sostenere progetti sempre rivolti all’infanzia, in particolare a comunità di accoglienza e alla pediatria dell’Ospedale Maggiore.

“Il nostro è uno sforzo corale è con i bambini e per i bambini”, dice Cinzia Arcari mentre consegna il tiralatte al personale della Pediatria d’urgenza e alla coordinatrice infermieristica Giuseppina Nicosia che la ringrazia sentitamente “Cinzia è diventata una nostra amica e un’amica dei bambini”.  “Uno degli obiettivi dei professionisti della salute è promuovere l’allattamento al seno –  spiega Rita Dicembrino Responsabile attività assistenziali dell’Ospedale dei bambini - . E iniziative come questa, che partono dai cittadini, rafforzano questo obiettivo e ci consentono di mettere a disposizione più strumenti alle mamme che necessitano di un supporto per allattare i figli ricoverati nei reparti pediatrici del Maggiore”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento