La Ponticella: doppio intervento per il ponte pedonale di collegamento tra le frazioni di Poggio S. Ilario e S. Vitale Baganza

Investimento totale di oltre 200.000 euro

Doppio intervento per la Ponticella, il ponte pedonale lungo 334 metri che collega gli abitati di Poggio Sant’Ilario, nel Comune di Felino, con San Vitale Baganza, nel Comune di Sala Baganza.

Grazie all’accordo siglato tra i Comuni di Felino e di Sala Baganza, il collegamento pedonale denominato “la Ponticella” sarà oggetto di un importante intervento di ristrutturazione, co-finanziato con risorse dei bilanci comunali, per un investimento totale di oltre 200.000 euro.

Costruita tra il 1914 ed il 1922 per collegare i due comuni pedemontani, la Ponticella presenta oggi condizioni di conservazione non ottimali che richiedono interventi mirati di messa in sicurezza. I lavori, che dovrebbero partire verso la fine di agosto e terminare entro la fine di novembre, comprendono la ristrutturazione dell’intradosso impalcato, il ripristino dei calcestruzzi delle ali, la ristrutturazione dell’estradosso impalcato ed il miglioramento della sicurezza dei parapetti

“Siamo molto soddisfatti di poter annunciare il progetto di ristrutturazione e messa in sicurezza della Ponticella che il Comune di Felino ha condiviso con l’Amministrazione Comune di Sala Baganza. Si tratta di un intervento molto atteso, che i nostri Comuni sono riusciti a pianificare con spirito di piena collaborazione, stanziando importanti quote dei bilanci comunali” dichiara il Sindaco di Felino Elisa Leoni.

“La ristrutturazione della Ponticella – aggiunge Aldo Spina, Sindaco di Sala Baganza, - permetterà un collegamento pedonale più sicuro tra Sala Baganza e Felino; i lavori in via di realizzazione fanno parte di un progetto che abbiamo condiviso senza esitazioni con l’Amministrazione Comunale di Felino per la messa in sicurezza di questo manufatto ormai storico”.

Oltre alle opere di ristrutturazione finanziate dai due comuni, la Ponticella sarà oggetto anche di un secondo intervento, finanziato dal dipartimento nazionale di protezione civile, il cui costo complessivo da quadro economico ammonta a circa 70.000 euro. L’opera interesserà principalmente il consolidamento delle fondazioni del ponte pedonale: verrà rafforzato  il sistema fondale della prima e della seconda pila in alveo, mediante la realizzazione di pali trivellati spinti a una profondità di 14 metri, in modo da ben attestarsi nello strato di argille scagliose e marne, verranno realizzati dei materassi in calcestruzzo armato di collegamento tra i pali e tra i pali e le pile e saranno rafforzate con cemento armato le strutture terminali e quelle in appoggio ai piloni.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione: ecco quando ci si può spostare da un comune all'altro per fare spesa

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

Torna su
ParmaToday è in caricamento