rotate-mobile
Attualità

La settimana delle riaperture: da domani Green pass illimitato e niente restrizioni in zona rossa per i vaccinati

Da lunedì 7 febbraio via ai primi allentamenti anche a Parma e provincia. Da venerdì 11 stop alle mascherine all’aperto. E riaprono le discoteche

Non solo restrizioni volute per decreto. Per i parmigiani, dalla prossima settimana, scattano anche alcune riaperture. Si comincia domani, lunedì 7 febbraio, con alcune riaperture e allentamenti previsti dal governo. Nel calendario degli alleggerimenti trova spazio il Green pass senza limitazioni: rilasciato a chi è vaccinato oppure guarito e ha ricevuto tre dosi, avrà una scadenza illimitata. Il Green pass rilasciato ai parmigiani che hanno ricevuto due dosi di vaccino e poi hanno avuto il Covid, avrà una scadenza illimitata. Il Green pass avrà invece durata di sei mesi per tutte quelle persone che hanno avuto il Covid e in seguito hanno fatto due dosi di vaccino. Per ottenere la validità illimitata, chi appartiene a questa categoria dovrà sottoporsi alla terza vaccinazione. Chi ha fatto due dosi, avrà un certificato verde valido sei mesi. Chi è guarito dal Covid, ma ha deciso di non vaccinarsi, avrà il Green pass valido sei mesi dalla data del primo tampone positivo.

Col nuovo decreto c’è anche una novità importante: riguarda il sistema dei colori. Così, in fascia rossa vengono eliminate le restrizioni per chi è vaccinato. In zona arancione e in zona rossa gli spostamenti e le attività vietate saranno consentiti ai parmigiani col Green pass rafforzato.
Da venerdì 11 febbraio, poi, la mascherina all’aperto non sarà più obbligatoria. Resta invece l’obbligo di tenerla al chiuso con differenti modalità. Nei bar e nei ristoranti andrà indossata soltanto quando ci si alza dal tavolo. Nei cinema e nei teatri va indossata sempre. Nelle palestre e nei centri sportivi, soltanto quando si sta nelle aree comuni e si può ovviamente togliere durante gli esercizi e l’allenamento. Su treni, aerei, navi e su tutti i mezzi del trasporto pubblico locale è obbligatorio indossare le Ffp2. I contatti stretti dei positivi con terza dose da meno di 120 giorni non fanno quarantena, ma devono indossare per dieci giorni la Ffp2 e rispettare l’autosorveglianza. Infine, le discoteche: riapriranno dall’11 febbraio, ma seguendo i protocolli già approvati. Potrà entrare soltanto chi ha il Green pass rafforzato, quindi guariti o vaccinati. Se la discoteca è al chiuso sarà obbligatorio indossare la mascherina, tranne quando si sta in pista a ballare. Nelle discoteche all’aperto si potrà stare invece senza mascherina. Il limite di capienza di tutti i locali da ballo sarà del 75% all’aperto e 50% al chiuso rispetto alla massima consentita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La settimana delle riaperture: da domani Green pass illimitato e niente restrizioni in zona rossa per i vaccinati

ParmaToday è in caricamento