rotate-mobile
Attualità

Lavoratore trasferito da Berceto ad Ancona: il giudice del lavoro annulla il provvedimento

Il segretario regionale Ugl Terziario, Pino De Rosa: "Si è tenuto conto dell’accordo siglato nel 2012, primo ed unico allora nel suo genere nel mondo dei pubblici esercizi autostradali"

Un lavoratore di Parma, impiegato all'interno dell'area di servizio Tugo Ovest di Berceto venne trasferito ad Ancona in seguito al cambio di appalto da Autogrill all'azienda Sarni. Nei giorni scorsi il Giudice del Lavoro di Parma ha stabilito che quel trasferimento era illegittimo. L'annullamento è stato messo in atto a fronte di un accordo, siglato nel 2012 dal sindacato Ugl Terziario, che riguarda proprio i lavoratori dei pubblizi esercizi autostradali.

"L’azienda Sarni trasferisce il direttore del locale Tugo Ovest di Berceto ad Ancona - sottolinea il segretario regionale Ugl Terziario, Pino De Rosa - ma quando il lavoratore arriva sul locale in cui è stato trasferito nessuno aspettava il suo arrivo e il passaggio di consegne con il direttore presente sul locale non avviene. Chiaramente l’ordine di trasferimento non voleva arrivare al trasferimento stesso. Ma il lavoratore comunque è stato messo in difficoltà. Il giudice ha tenuto conto dell’accordo siglato nel 2012, primo ed unico allora nel suo genere nel mondo dei pubblici esercizi autostradali, in cui i lavoratori oggetto di cambio appalto da Autogrill a Sarni non potevano trasferire. In questo modo il lavoratore si è salvato da un illegittimo trasferimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratore trasferito da Berceto ad Ancona: il giudice del lavoro annulla il provvedimento

ParmaToday è in caricamento