Attualità

Libri di favole per sconfiggere la paura del virus: donazione di Fondazione Cariparma all’Ospedale dei bambini

Tramite Giocamico e il personale dei reparti pediatrici verranno distribuiti ai piccoli pazienti ricoverati. “Ragù cosmico” scritto da Angese Bizzarri e illustrato da Irene Carminati e “Super Emma e l’invincibile Wally contro CV-19” scritto da Cecilia Suriani con illustrazioni di Vincenzo Izzo

Vicina all’Ospedale dei bambini fin dalla sua nascita, Fondazione Cariparma ha voluto prendersi cura dei piccoli pazienti pediatrici anche in questo periodo con una donazione di due favole che parlano ai bambini del Covid, attraverso racconti i cui protagonisti insegnano a sconfiggere la paura del virus che arriva da lontano.

“Ragù cosmico” scritto da Agnese Bizzarri e illustrato da Irene Carminati (con testo inglese a fronte nella traduzione di Nicoleugenia Prezzavento, VandA edizioni) racconta di un simpatico extraterrestre che, grazie alle ricette della nonna, si mangia il virus a pranzo e a cena liberando così la Terra.

“Super Emma & L’invincibile Wally contro CV-19” (Edizioni Alta leggibilità) scritto da Cecilia Suriani e illustrato da Vincenzo Izzo, racconta invece di una bimba perspicace e curiosa e del suo fedele amico a quattro zampe che si trasformano in due supereroi quando la nonna si ammala di Covid e iniziano la lotta al virus.

Le copie sono state consegnate dal presidente di Fondazione Cariparma Franco Magnani al direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Massimo Fabi, al direttore del dipartimento Materno-infantile Gian Luigi de’ Angelis, alla dirigente della Direzione delle Professioni sanitarie Rita Lombardini e al presidente di Giocamico Corrado Vecchi che, grazie alla collaborazione degli educatori e del personale sanitario dei reparti, verranno lette e consegnate ai bambini ricoverati o ai loro genitori.

“È obiettivo di Fondazione Cariparma valorizzare le risorse del territorio e, allo stesso tempo, sostenere la sanità parmense attraverso le persone che vivono i luoghi per un momento di malattia e per professione – ha dichiarato Franco Magnani -. Con questo intento sono state acquistate e quindi donate 200 copie dei due volumetti all’associazione Giocamico, che le gestirà all’interno dell’Ospedale dei Bambini. Spiegare il Covid ai bambini non è solo possibile ma anche doveroso, e farlo sotto forma di racconto, magari letto insieme ai genitori, pensiamo possa aiutare ad esorcizzare la paura, e sentirci un po’ tutti più forti e meno soli nell’affrontare “il mostro” e sconfiggerlo”.

A Fondazione, agli educatori di Giocamico e al personale dell’Ospedale dei bambini il ringraziamento del direttore generale dell’Azienda ospedaliera Massimo Fabi: “Dal potenziamento delle apparecchiature alla realizzazione del Centro oncologico Fondazione Cariparma è sempre un prezioso compagno di viaggio dell’Ospedale di Parma. Non ultima la donazione di oggi, a conferma di una sensibilità sempre vicina al territorio e ai ‘nostri’ professionisti per superare momenti di difficoltà come quello che stiamo affrontando e che speriamo di lasciarci alle spalle quanto prima con l’impegno e la responsabilità di tutti”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libri di favole per sconfiggere la paura del virus: donazione di Fondazione Cariparma all’Ospedale dei bambini

ParmaToday è in caricamento