Liceo Sanvitale: partito il cantiere per il nuovo edificio

Intervento per oltre 2 milioni di euro

E’ stato aperto ufficialmente stamattina il cantiere di ampliamento e adeguamento del Liceo delle Scienze Umane “Albertina Sanvitale” in piazzale San Sepolcro 3, dove sarà realizzato un nuovo edificio all’interno dell’attuale area cortilizia. 

Si tratta di un intervento per un importo complessivo di oltre 2 milioni di euro, finanziato dalla Regione Emilia Romagna con fondi FSC dell’Unione Europea.

Sono già stati conclusi nei mesi scorsi, a scuola chiusa, tutti i lavori preparatori necessari a liberare l’area di cantiere, dalla realizzazione di una seconda scala antincendio alla costruzione della nuova rampa per disabili verso Piazzale San Sepolcro; conclusi anche i lavori di adeguamento dei servizi igienici e della centrale termica, tinteggi e serramenti.

Infine, sempre prima dell’inizio dell’anno scolastico, sono stati portati a termine anche i lavori per incrementare da subito la capienza della scuola, per adeguarla alle esigenze dettate dall’emergenza Covid: è stato sgombrato il laboratorio di scienze ed è stata divisa in due l’aula magna (non utilizzabile), ricavando così 3 nuove aule.

Partiranno a breve nel cortile interno, dopo il posizionamento della gru, le fondazioni del nuovo edificio che conterrà 6 nuove aule, la nuova aula magna e il nuovo laboratorio.

All’apertura ufficiale dei lavori hanno preso parte il Presidente della Provincia Diego Rossi e il Delegato alla Scuola Aldo Spina, l’Assessora Regionale alla Scuola Paola Salomoni, l’Assessore ad Educazione ed Innovazione Tecnologica del Comune di Parma Ines Seletti, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Maurizio Bocedi, per l’Ufficio Edilizia scolastica della Provincia il dirigente Andrea Ruffini e l’ing. Paola Cassinelli.

La partenza di questo nuovo cantiere è il segno tangibile dell’impegno comune delle istituzioni per migliorare gli spazi scolastici, il loro comfort e la loro sicurezza e per far tornare insieme gli studenti nei luoghi di formazione e di crescita umana e personale che sono le scuole.

L’INTERVENTO IN SINTESI
Importo complessivo euro 2.022.000, finanziato dalla Regione Emilia Romagna con fondi FSC.

I lavori comprendono:
1. La realizzazione di un nuovo corpo in ampliamento all’interno dell’area cortilizia esistente, comprendente 6 aule nuove (due per piano) oltre l’aula magna al piano seminterrato. Complessivamente, mediante il riordino dei laboratori, l’intervento consentirà di incrementare di 8 aule il plesso scolastico e quindi per complessive 36 aule

2. La realizzazione di interventi di adeguamento e di modifica all’edificio scolastico esistente mediante: inserimento di una seconda scala di emergenza, rifunzionalizzazione dei servizi igienici (docenti e studenti), adeguamento della centrale termica, miglioramento degli spazi di transito, ripristini degli intonaci esterni e dei tinteggi di facciata, sostituzione dei serramenti del vano scala principale

3. Interventi atti al superamento delle barriere architettoniche mediante la realizzazione di una rampa per raggiungere l’accesso principale verso P.le San Sepolcro, una nuova piattaforma elevatrice interna da affiancare all’ascensore esistente, adeguamento dei servizi igienici per studenti con disabilità motorie ad ogni piano dell’edificio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento