rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

La mappa delle strade più pericolose di Parma

Negli ultimi tre mesi un centinaio di incidenti di media e forte gravità, più di uno al giorno: ecco le aree della città e della provincia più colpite

Negli ultimi tre mesi, da novembre 2023 a gennaio 2024, a Parma e provincia si sono verificati un centinaio di incidenti stradali - più di un incidente al giorno - solo contando quelli che abbiamo riportato e che riguardano eventi di media e di forte gravità. Se analizziamo le zone in cui si sono verificati più incidenti in questo lasso di tempo possiamo tracciare una prima mappa delle strade più pericolose di Parma e provincia. 

Le dieci strade più pericolose di Parma e provincia 

10 - Piazzale Santa Croce a Parma 

9 - Via Montebello a Parma 

8 - Ramiola di Medesano 

7 - Via Emilia Est in direzione Reggio Emilia 

6 - Via La Spezia in direzione Collecchio 

5 - Via Mantova in direzione Sorbolo

4- Autostrada A15 nel tratto tra Berceto e Parma 

3-  Via Langhirano/Massese 

2- Il tratto di via Emilia tra Parma e Fidenza 

1 - Autostrada A1 

Nel 2022 a Parma e provincia 36 morti e 1896 feriti 

Trentasei morti, 1.427 incidenti e 1896 feriti. Un dato in crescita, nel 2022, rispetto all'anno prima, quando a Parma e provincia si erano registrati 22 morti, 1.214 incidenti e 1.592 feriti.

In Emilia-Romagna, invece, si sono registrati 16.679 incidenti stradali, che hanno causato la morte di 311 persone e il ferimento di altre 21.676. Sono i dell’Istat sull'incidentalità. L’anno 2022 è caratterizzato da una netta ripresa della mobilità e, come conseguenza, dell’incidentalità stradale. Rispetto al 2021 aumentano gli incidenti (+9,5%), i feriti (+10,5%) e le vittime (+10,7%), in linea con quanto avviene a livello nazionale dove le variazioni risultano leggermente più contenute sia per gli incidenti e i feriti (entrambi rispettivamente +9,2%) che per le vittime (+9,9%)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mappa delle strade più pericolose di Parma

ParmaToday è in caricamento