rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Mascherine, green pass e come comportarsi in ristoranti e bar: le regole anti Covid per Pasqua e Pasquetta

Pasqua 2022, le indicazioni per festeggiare in sicurezza a Parma e provincia

Dopo due anni di pandemia, le vacanze di Pasqua 2022 saranno le prime “libere” dal Covid per le famiglie parmigiane. Le regole e le attenzioni da seguire però non mancano, sia per chi resterà a casa sia per chi si concederà una gita fuori porta. Il governo ha messo a punto una serie di norme che rimarranno in vigore fino al 30 aprile. Se da un lato “l’utilizzo delle mascherine rimane essenziale”, come ha ricordato il ministro Roberto Speranza, dall’altro vengono allentate restrizioni e controlli legati al green pass. In realtà sono ancora molte le situazioni dove è previsto che venga esibito (obbligatoriamente) il certificato verde

Ma facciamo un po' di ordine e vediamo come sarà possibile passare Pasqua e Pasquetta nel peino rispetto delle norme in vigore.

Dove occorre il Green pass?

A Pasqua e Pasquetta il Super Green pass sarà necessario possederlo ed esibirlo – per vaccinati con tre dosi oppure con due dosi da meno di 120 giorni, oppure persone con certificato di guarigione dal Covid – nelle feste al chiuso, compresi i banchetti dopo le cerimonie, in cinema, teatri, discoteche, strutture sanitarie, e anche piscine e palestre qualora decidessero di rimanere aperte.

Il certificato base

Si dovrà avere solo quello base per festeggiare in bar e ristoranti al chiuso e assistere agli spettacoli all’aperto, comprese le partite negli stadi. Basta il tampone anche per aerei, treni, navi e traghetti (esclusi i collegamenti nello Stretto di Messina e con le Isole Tremiti), pullman turistici oppure che effettuano i collegamenti tra regioni. Niente green pass invece per soggiornare negli alberghi e nelle altre strutture. I clienti possono accedere liberamente ai bar e ai ristoranti, alle palestre e alle piscine, ai centri benessere. Chi non alloggia deve invece esibire il green pass base per tutti i servizi che si trovano all’interno.

Mascherine 

In tutti i luoghi chiusi bisogna indossare la mascherina, ma restano in vigore le solite deroghe: in discoteca, ad esempio, la mascherina può essere tolta mentre si balla, mentre nei bar e nei ristoranti quando si è seduti al tavolo. Su aerei, navi e traghetti, treni, pullman turistici, autobus, metropolitane, tram, scuolabus, funivie, cabinovie e seggiovie con cupola paravento, cinema, teatri, sale da concerto, competizioni sportive all’interno dei palazzetti dello sport, sarà invece necessaria la mascherina Ffp2.

ncerto e all’interno dei palazzetti dello sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine, green pass e come comportarsi in ristoranti e bar: le regole anti Covid per Pasqua e Pasquetta

ParmaToday è in caricamento