rotate-mobile
Attualità

Matteo Mariotti, la gaffe social della Regione: cita il film 'Lo squalo' e pubblica l'icona di un pescecane

Poi il post di scuse: "Ci scusiamo per questa incomprensione, e cogliamo l'occasione per ricordare che il primo impegno dell'ente è sempre quello istituzionale"

Gaffe social per la Regione Emilia-Romagna che in un post su Facebook, a commento della vicenda di Matteo Mariotti, il 20enne parmigiano ricoverato al Rizzoli di Bologna, ha pubblicato sui social l’icona di un pescecane con scritto "essere attaccati da uno squalo è un’avventura che popola i peggiori incubi di molti e che ha fatto la fortuna di un grande cineasta come Steven Spielberg". Dopo le polemiche il post è stato rimosso. Al suo posto un messaggio di scuse:

IL VIDEO - Le parole di Matteo: "Selvaggia mi hai fatto più male dello squalo" 

"Non era certo intenzione della Regione Emilia-Romagna mancare di sensibilità sulla tragica vicenda di Matteo Mariotti attraverso la propria comunicazione social. Ci scusiamo per questa incomprensione, e cogliamo l'occasione per ricordare che il primo impegno dell'ente è sempre quello istituzionale: la Regione si è subito attivata, insieme all'Istituto Ortopedico Rizzoli, per garantire al ragazzo il diritto di essere curato dalla sanità pubblica della sua terra" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Mariotti, la gaffe social della Regione: cita il film 'Lo squalo' e pubblica l'icona di un pescecane

ParmaToday è in caricamento