menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meravigliose immersioni d’arte a Parma

Fino al 19 luglio 2020, la mostra Vincent Van Gogh Multimedia & Friends svela le opere del genio olandese da punti di vista innovativi. Fino al 20 luglio e poi dal 2 ottobre al 19 dicembre Florilegium di Rebecca Louise Law inonda di 200mila fiori l’Oratorio di San Tiburzio per il progetto Pharmacopea

L’arte che genera emozioni conquista il cuore il Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020 + 2021, con due mostre speciali ed immersive.
 
VAN GOGH DA PUNTI DI VISTA INEDITI
Fino al 19 luglio 2020, un Van Gogh inedito suscita meraviglia negli spazi di Palazzo Dalla Rosa Prati, dove grazie a scenografici supporti multimediali ad altissima qualità il visitatore può entrare nelle opere del pittore olandese, nei suoi straordinari vortici di colore, nel suo universo creativo. L’esposizione Vincent Van Gogh Multimedia & Friends, prodotta dalla Navigare s.r.l. svela da punti di vista innovativi, attraverso dense pennellate e fascinazioni digitali, i ritratti e gli autoritratti, le nature morte, i dipinti sui lavori artigiani e contadini, i paesaggi di Van Gogh, le campagne olandesi e francesi in cui si rifugiava, gli influssi onirici orientali, i colori del tramonto e della notte che ora prendono vita. Nella stanza segreta, inoltre, si riconoscono i capolavori di autori amici dell’artista, come Monet, Degas e Renoir giunti a Parma da prestigiose collezioni private. La mostra è aperta dalle 9.30 alle 20.00 dal lunedì al venerdì e fino alle 21.00 il sabato e la domenica. Si consiglia di acquistare il biglietto direttamente online: www.vangoghmultimediaexperience.it (intero 12 euro, ridotto 10 euro, gruppi 8 euro, scuole 5 euro).

Per scaricare le immagini: https://bit.ly/NavigareVanGoghMultimedia
 
UNA CASCATA DI FIORI IN EVOLUZIONE
Fino al 19 dicembre 2020 una straordinaria cascata di fiori riempie di stupore e bellezza l’Oratorio di San Tiburzio di Parma per Florilegium, la prima personale italiana dell’artista britannica Rebecca Louise Law. Un’installazione, composta da 200mila fiori, dall’Achillea millefolium al Tortum, in costante e organico mutamento, espressione della ricerca dell’artista sull’evoluzione e sul deperimento dell’opera, spesso concepita come architettura floreale larger-than-life e scultura site-specific. Si potrà ammirare fino al 20 luglio e poi, dal 2 ottobre fino al 19 dicembre 2020. In collaborazione con Cosmoproject e Ad Personam, curata da OTTN Projects e inserita nel programma di Parma Capitale italiana della Cultura 2020, Florilegium è l’evento di punta di Pharmacopea - progetto di riscoperta dell’identità chimico-farmaceutica della Piccola Parigi, promosso dal Gruppo Chiesi e Davines. Gratuita e adatta ai bambini, Florilegium si può visitare da giovedì a sabato, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 fino al 20 luglio. Per visitarla dal 2 ottobre fino al 19 dicembre 2020 verranno resi noti gli orari più avanti. www.pharmacopeaparma.it

Per scaricare le immagini: https://bit.ly/FotoFlorilegium

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento