rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

"Mercatone Uno, le ricadute della lunga vertenza sul territorio di Parma richiedono attenzione da parte delle Istituzioni locali"

FILCAMS, FISASCAT e UILTUCS provinciali preoccupati per le ricadute occupazionali

"Lo scorso venerdì 1° giugno -si legge in una nota dei sindacati - si è svolto il primo incontro sindacale tra OO.SS e Mercatone Uno in A.S. (cedente) e Cosmo (cessionaria). Per il territorio di Parma – che storicamente vedeva due punti vendita a insegna Mercatone Uno – si profila la chiusura definitiva del negozio già da tempo sospeso dalla vendita (via Fleming, e 13 dipendenti attualmente in CIGS a zero ore) e la riconversione ad insegna GLOBO (Società Cosmo) del negozio di via Mantova (40 dipendenti). Su Parma scompare il marchio Mercatone Uno.

Si prospetta una trattativa delicata e complicata, ad oggi, dalla dichiarazione nel piano industriale di Cosmo di un parziale e insufficiente assorbimento di lavoratori.

Inoltre, Mercatone Uno in A.S. procederà alla messa in CIGS a zero ore di tutto il personale per lo svuotamento dei locali da metà giugno. Anche la futura ristrutturazione del punto vendita da riconvertire nel nuovo format commerciale di Globo/Cosmo richiederebbe diversi mesi.

A sostegno delle preoccupazioni delle lavoratrici e dei lavoratori di Mercatone Uno – ieri riuniti in assemblea – e a supporto della trattativa sindacale, FILCAMS, FISASCAT e UILTUCS provinciali chiedono ai livelli istituzionali la massima attenzione sulle ricadute di una lunga vertenza ormai al suo pesante epilogo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mercatone Uno, le ricadute della lunga vertenza sul territorio di Parma richiedono attenzione da parte delle Istituzioni locali"

ParmaToday è in caricamento