rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità Soragna

Parma e provincia in lutto per la morte del sindaco di Soragna: "Ha servito i cittadini con amore e tenacia"

Le prime reazioni istituzionali al decesso di Matteo Concari, avvenuto stamattina durante una cerimonia pubblica a Salsomaggiore, il sindaco Filippo Fritelli: "Cerco di trarre forza da quella che è l'ultima immagine che ho di lui: persona retta, perbene, attaccatissima alle Istituzioni e il cui encomiabile senso del dovere ha sempre, io credo, spronato molti di noi nell'esercizio delle nostre funzioni amministrative"

Le comunità di Parma e dei comuni della nostra provincia sono in lutto per la morte improvvisa del sindaco 44enne Matteo Concari. Tra due giorni Matteo avrebbe compiuto 45 anni: è nato infatti il 5 luglio del 1977 a Fidenza. Già assessore della giunta di Salvatore Iaconi Farina Matteo Concari era stato eletto sindaco nel settembre del 2020 con il 40.27% dei consensi con la lista "Sempre per Soragna”. Matteo Concari era un imprenditore nel settore della metalmeccanica: era infatti socio di una ditta che si occupa di verniciatura a polvere. Matteo Concari lascia la moglie e i due figli. 

"Non riusciamo ancora a credere - sottolinea il sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli - che Matteo non sia più con noi, che un malore così improvviso e fulmineo ce lo abbia strappato via in quella che, per tutti, era una giornata in cui desideravamo ritrovarci insieme, non solo come cittadinanza salsese, ma come un'unica comunità provinciale.

Il nostro primo pensiero è per la famiglia di Matteo, alla quale tutta Salsomaggiore intende stringersi e porgere le più sentite e sincere condoglianze: siamo loro vicini con tutto il cuore, in questo terribile momento, offrendo la nostra massima disponibilità e aiuto. Matteo se ne è andato con la fascia tricolore al petto: nel dolore che provo per la perdita non solo di un collega, ma anche di un amico, cerco di trarre forza da quella che è l'ultima immagine che ho di lui: persona retta, perbene, attaccatissima alle Istituzioni e il cui encomiabile senso del dovere ha sempre, io credo, spronato molti di noi nell'esercizio delle nostre funzioni amministrative"

"Un dramma reso ancor più grande perché eravamo vicinissimi al momento dell’accaduto - scrive il sindaco di Sorbolo Nicola Cesari. Tutti i medici presenti, tra cui la nostra collega di San Secondo Giulia Zucchi e Pasquale Gerace, si sono gettati sul tuo corpo per tentare l’impossibile…encomiabili, perchè hanno tentato di mantenere viva la speranza fino all’arrivo dei sanitari. Ma per Matteo Concari non c’è stato più nulla da fare…Martedì prossimo avresti compiuto 45 anni…troppo pochi per andartene, lasciando i tuoi cari e i tuoi adorati concittadini, che servivi con grande amore, tenacia e riconoscenza. Ci stringiamo attorno ai famigliari, alla moglie e tuoi bimbi, che non avranno più al loro fianco la straordinaria persona che eri! Riposa in pace amico Sindaco!" 

"Sono senza parole caro Matteo - scrive Sabrina Albertini, sindaco di Lesignano dè Bagni. Una tragedia. Eri una persona buona, d’altri tempi, presente, educata e dotata di spiccato buonsenso. Ci mancherai enormemente. Con il dolore nel cuore rivolgo alla tua famiglia ed a tutti i tuoi cari le mie più sentite condoglianze. R.I.P." 

"La Lega di Parma e provincia rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici ed a tutta la comunità per la prematura scomparsa del Sindaco di Soragna Matteo Concari persona dalle grandi doti umane. Che la terra ti sia lieve caro Matteo". 

"Una bruttissima notizia - si legge in una nota dei Castelli del Ducato - una tragedia. Improvvisamente, per un malore, se ne è andato, in un soffio, questa mattina il sindaco di Soragna (Parma) Matteo Concari, 45 anni. Concari - alla guida da settembre 2020 di un Comune socio del circuito Castelli del Ducato - è purtroppo morto oggi a Salsomaggiore Terme mentre stava partecipando a una cerimonia pubblica insieme a tanti altri colleghi sindaci e cittadini. Il primo cittadino ha accusato un malore e si sarebbe accasciato a terra. I tentativi di rianimarlo sono stati purtroppo vani. Choc tra i partecipanti alla cerimonia in onore dei Bersaglieri e a Soragna, dove la notizia si è subito diffusa nel dispiacere, incredulità, sconcerto di tanti e tante che conoscevano e volevano bene a Matteo. Tra i presenti a Salsomaggiore anche il Presidente della Provincia di Parma Andrea Massari tra i primi a comunicare l’accaduto.  Il Presidente della rete turistica culturale Castelli del Ducato Orazio Zanardi Landi, il vice Presidente Luigi Spinazzi, il direttore Maurizio Pavesi con lo staff Francesca Maffini e Antonella Fava, il Principe Diofebo Meli Lupi proprietario della Rocca Meli Lupi di Soragna, tutti i soci, sostenitori e aderenti del circuito, sgomenti, esprimono vicinanza alla famiglia di Matteo Concari, alle persone a lui care e le più sentite condoglianze"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma e provincia in lutto per la morte del sindaco di Soragna: "Ha servito i cittadini con amore e tenacia"

ParmaToday è in caricamento