Movida e furbetti dell'aperitivo: scatta il piano dei controlli contro gli assembramenti

Circolare del capo della polizia Gabrielli alla Questura anche dopo le immagini pubblicate dal sindaco Pizzarotti

Dopo le immagini degli assembramenti che sono state pubblicate su Facebook dal sindaco Federico Pizzarotti e mostrano persone che si trovavano all'esterno di un bar di Parma all'ora dell'aperitivo di lunedì 18 maggio, anche a livello locale scatterà, a breve, un piano per i controlli contro l'aggregazione di persone e per l'osservanza delle misure di distanziamento sociale. Il capo della Polizia Franco Gabrielli, infatti, ha inviato una circolare anche al Questore di Parma per chiedere, tra le altre cose, di assicurare "il rispetto del divieto di assembramento".

"Alla luce del graduale riavvio delle attività economiche e di un progressivo riassetto della vita sociale - si legge - si richiama l'attenzione sulla necessità di orientare il massimo impegno verso l'attività di controllo del territorio per prevenire e contrastare ogni tentativo di ripresa dell'operatività delle organizzazioni criminali, nonché della criminalità diffusa". Allo stesso tempo i questori dovranno assicurare "il rispetto del divieto di assembramenti e di aggregazioni di persone e l'osservanza delle misure del distanziamento sociale".

"Dobbiamo ripartire ma facciamolo con il massimo dell'attenzione, perché altrimenti si finirà per tornare indietro. Non si può scherzare col fuoco". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in una intervista al Tg1."Sicuramente servono maggiori controlli e noi faremo più controlli - ha detto riferendosi alle immagini di 'movida' riprese oggi in diverse città italiane, soprattutto con giovani come protagonisti - Ma quello che conta di più è la persuasione di ciascuno di noi. Abbiamo fatto sforzi enormi". Rivolgendosi ai giovani, Speranza ha quindi sottolineato che bisogna stare attenti perché "è in gioco la vita delle persone non possiamo dimenticare le immagini drammatiche che abbiamo visto nei nostri ospedali, i volti stremati dei nostri medici, infermieri e operatori sanitari".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento