Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Natale, Bonaccini: "Si agli spostamenti tra piccoli Comuni"

Il presidente della Regione: "Molti cittadini non possono fare 500 metri perché c'è il confine"

Il presidente della Regione Stefano Bonaccini si esprime favorevolmente in merito alla proposta, in studio da parte del Governo, di concedere la possibilità di spostamento tra i piccoli Comuni anche nelle giornate di Natale, Santo Stefano e il primo dell'anno. 

"Io condivido la gran parte delle misure che il governo ha adottato, tutto ci possiamo permettere meno che rischiare di riprecipitare in una curva di contagi che si rialzi - ha detto Bonaccini a Radio Capital.

"Ho posto un tema - ha proseguito il presidente della Regione Emilia-Romagna - ma parliamo solo di tre giorni dove uno può spostarsi per decine di chilometri per pranzare con un parente solo, ma essendo l’Italia un Paese di piccoli comuni molti non possono fare 500 metri perchè c'è il confine, io non dico che bisogna dare via libera a tutti, sarei irresponsabile, ma in alcuni casi per il ricongiungimento familiare il buonsenso potrebbe spingere a quello che il Presidente del Consiglio sta valutando".

"Non sono né un medico né uno scienziato. Leggo, sento, ascolto: molti dicono che la terza ondata è probabile. Il problema non è la terza ondata sì o no, il problema è come o quale terza ondata. Se è una terza ondata con un aumento della curva epidemiologica molto alta, è un bel problema, se fosse una terza ondata lieve sarebbe tutt'altra cosa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, Bonaccini: "Si agli spostamenti tra piccoli Comuni"

ParmaToday è in caricamento