rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Neoplasie anorettali: a Fidenza professionisti a confronto

Il 16 e 17 settembre congresso scientifico, con focus su temi endoscopici e chirurgici e sullo screening del tumore del colon-retto

È dedicato alle neoplasie della regione anorettale il Congresso Congiunto di S.I.C.C.R. (Società Italiana di Chirurgia Colo-Rettale) e G.I.S.Co.R. (Gruppo Italiano Screening tumori Colo-Rettali) in programma il 16 e 17 settembre al Teatro Magnani di Fidenza. L'evento, intitolato “Neoplasie della regione anorettale: dallo screening alla chirurgia invasiva”, è frutto di una collaborazione tra l’Università di Parma, l’Azienda Usl di Parma e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, ed è stato organizzato dal docente dell’Università di Parma e Direttore dell'Unità operativa di Chirurgia dell'Ospedale di Vaio Renato Costi insieme a Paolo Orsi, Direttore della Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’Ospedale di Vaio, e a Paolo Dell’Abate, titolare del programma di Chirurgia
Colorettale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

“L’idea di questo congresso – ha spiegato Renato Costi - nasce in un momento di grandi cambiamenti nella sanità della nostra provincia, nel segno dell’integrazione delle due Aziende sanitarie del nostro territorio, e non a caso rappresenta il frutto di una collaborazione tra queste e l’Università di Parma. Il convegno raccoglie intorno al tema del trattamento delle neoplasie della regione ano-rettale tutti gli specialisti coinvolti, da quelli impegnati nello
screening per la diagnosi precoce del tumore fino ai trattamenti chemioterapici e chirurgici più avanzati. Questo evento – ha continuato - vuole rappresentare un momento di condivisione su un tema di grande impatto assistenziale, oltre che scientifico e didattico, in cui – ha concluso Costi - la nostra provincia, i nostri ospedali e la nostra università hanno storicamente, e vogliono continuare ad avere, un ruolo di primo piano a livello nazionale.”

Il programma della “due giorni”, che prevede molteplici momenti di condivisione tra chirurghi ed endoscopisti, ha un prevalente interesse chirurgico nella giornata di venerdì 16, mentre la mattina del 17 è focalizzata su temi endoscopici e sullo screening del tumore del colon-retto. Da segnalare una lettura magistrale sul trattamento del tumore del retto da parte dell’ospite d’onore, Mehdi Karoui, Direttore del Service de Chirurgie Digestive et
Oncologique dell’Hôpital Europeen Georges Pompidou di Parigi. Oltre ai Presidenti di S.I.C.C.R. Francesco Bianco (Napoli) e di G.I.S.Co.R. Carlo
Senore (Torino), interverranno figure di rilievo nella patologia colo-rettale italiana, come Stefano Cascinu (oncologo, Milano), Francesco Azzolini (endoscopista,
Milano), Massimiliano Mistrangelo (chirurgo coloproctologo, Torino), Francesco Selvaggi (chirurgo colorettale, Napoli), Giuseppe Ettorre (chirurgo epatico, Roma), i quali daranno il loro contributo nel definire lo stato dell’arte nel trattamento di queste neoplasie, nei vari aspetti epidemiologici, diagnostici, oncologici, endoscopici e chirurgici.

Porteranno i saluti istituzionali l’Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, il Presidente della Provincia di Parma Andrea Massari, il Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei e il Commissario Straordinario dell’Azienda Usl e Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Massimo Fabi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neoplasie anorettali: a Fidenza professionisti a confronto

ParmaToday è in caricamento