rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Attualità

NTU Ranking sui lavori scientifici: l’Università di Parma 24esima in Italia

Nella classifica stilata dalla National Taiwan University l’Ateneo è 434° al mondo. Considerati produttività, impatto ed eccellenza nella ricerca

L’Università di Parma è 24esima in Italia nel Performance Ranking of Scientific Papers for World Universities  (https://nturanking.csti.tw/), la classifica stilata dalla National Taiwan University che mette in fila gli Atenei di tutto il mondo prendendo in considerazione le attività di ricerca, e nello specifico i lavori scientifici prodotti

Nel ranking 2022 l’Università di Parma è al 434° posto nel mondo e continua a scalare posizioni: lo scorso anno era 475esima, nel 2020 nella fascia 501-550. 

La classifica NTU, che comprende un migliaio di Atenei, considera 8 indicatori che, insieme, definiscono la produttività, l’impatto e l’eccellenza dei lavori scientifici

«La particolarità di questo ranking è che il focus è tutto sulla ricerca, per la quale si prendono in considerazione il numero delle pubblicazioni e il loro impatto – commenta il Rettore Paolo Andrei –. Le attività di ricerca dell’Università di Parma sono di assoluto rilievo, e le nostre competenze sono riconosciute e richieste anche a livello internazionale: basti pensare ai tanti progetti che ci coinvolgono. Il valore dei lavori dei nostri ricercatori e delle nostre ricercatrici è senz’altro un plus fondamentale per l’Ateneo, in senso assoluto e naturalmente anche per le ricadute che quei lavori hanno». 

Dal punto di vista delle singole discipline considerate (Subjects), in tutto 27, l’Università di Parma fa registrare i migliori piazzamenti in Agricultural sciences (83° posto al mondo) e Mathematics (146°). A seguire Clinical Medicine (fascia 301-350), Mechanical Engineering (fascia 301-350), Physics (fascia 301-350) e Pharmacology-Toxycology (fascia 351-400). 

Il Ranking NTU conferma i risultati conseguiti nel recente Academic Ranking of World Universities (Arwu) di Shanghai, che colloca l’Università di Parma nella top 26 italiana con buoni posizionamenti ottenuti dall’Ateneo nelle classifiche dei diversi ambiti disciplinari. 

Diversi, inoltre, i piazzamenti di rilievo in ranking nazionali e internazionali riportati dall’Università di Parma: settima a livello nazionale tra i grandi Atenei nella classifica Censis; quarta tra le statali in Italia per la retribuzione media dei laureati nel primo decennio dal conseguimento del titolo secondo l’University Report 2022 dell’Osservatorio JobPricing; quattordicesima tra le Università italiane nella classifica del Center for World University Rankings – CWUR, che ogni anno prende in esame 20mila Università di tutto il mondo e dove si piazza al 373° posto; ottava tra gli Atenei italiani classificati nel THE Impact Rankings, che misura il successo delle università negli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDG) delle Nazioni Unite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NTU Ranking sui lavori scientifici: l’Università di Parma 24esima in Italia

ParmaToday è in caricamento