Attualità

"Obbligo vaccinale per i lavoratori: spero che sindacati e industriali trovino un accordo"

Il presidente della Regione Stefano Bonaccini: "In Emilia-Romagna 50 persone in terapia intensiva, tutte non vaccinate"

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini torna sul tema dell'obbligo vaccinale per i lavoratori, ribadendo la sua posizione in un'intervista a Radio Capital. "Io avrei messo subito l’obbligo vaccinale al personale scolastico, così come credo sarebbe molto utile per il mondo lavoro".

"Per quanto riguarda la parte privata - ha proseguito - spero che Confindustria e sindacati trovino un accordo come quello che si trovò nella primavera scorsa per riaprire le fabbriche. Il fatto che sia uno strumento utile lo dimostra il fatto che in Emilia-Romagna ci sono circa 50 ricoverati in terapia intensiva, quasi tutti non vaccinati", 

"Il Solo settore che attualmente è chiuso - dice Bonaccini - è quello delle discoteche e dei locali da ballo. Io credo che il governo stia sbagliando, perchè è un proliferare di feste private dove nessuno controlla nessuno. E non è un caso che i gestori delle discoteche dicano: fateci riaprire con il green pass". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Obbligo vaccinale per i lavoratori: spero che sindacati e industriali trovino un accordo"

ParmaToday è in caricamento