Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Ospedale dei bambini, al via la campagna 'A scuola in bici' di Fiab e Società italiana di pediatria

Muoversi in bicicletta, fa bene alla nostra salute, fa bene all’ambiente. E garantisce il distanziamento

“Non poteva che partire da Parma, capitale della bicicletta, l’iniziativa della Società italiana di Pediatria e Fiab che lanciamo con piacere” ha dichiarato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Massimo Fabi in sella alla sua due ruote che usa quotidianamente per spostarsi. “Andare in bicicletta fa bene alla nostra salute e all’ambiente e in questo periodo ci consente di mantenere le distanze per evitare la diffusione del contagio. Ma ricordiamoci sempre di indossare la mascherina per proteggere noi e chi ci sta vicino”.

Al suo fianco Maria Cristina Cantù in rappresentanza dei pediatri di famiglia e il vicepresidente regionale della Società di pediatria nonché direttore della Pediatria generale e d’urgenza del Maggiore Icilio Dodi che sottolinea come la bicicletta sia il mezzo più indicato per spostarci, soprattutto per i più piccoli “perché, oltre a fare attività fisica – spiega Dodi – consente loro di acquisire autonomia e di conoscere il territorio in cui si muovono, elementi importanti per la loro crescita”.

Per spostarsi in bicicletta e soprattutto per far si che i genitori incentivino questo mezzo di trasporto per i figli occorre che gli spostamenti avvengano in sicurezza. Ed è su questo tasto che insiste Fiab, Federazione italiana ambiente e bicicletta, che promuove una mobilità sostenibile e sicura.

“Andare a scuola in bicicletta, e direi soprattutto in questo periodo, consente anche ai più piccoli di muoversi e di non inquinare - afferma il presidente di Fiab Andrea Mozzarelli affiancato da Elisabetta Manganelli e Gino Ferri - A Parma abbiamo una lunga tradizione all’uso della bicicletta per spostarci e da anni collaboriamo con il Comune di Parma per sviluppare iniziative legate alla mobilità sostenibile e all’estensione delle piste ciclabili in sede protetta. Ora gli ultimi decreti del Governo hanno previsto la possibilità di individuare corsie particolari nelle vicinanze dei plessi scolastici per garantire accessi e uscite sicure per gli studenti che usano la bici che, lo ripeto, fa bene a loro e fa bene all’ambiente”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale dei bambini, al via la campagna 'A scuola in bici' di Fiab e Società italiana di pediatria

ParmaToday è in caricamento