menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Vaio: il 12 aprile apre il cantiere per ampliare il Pronto soccorso

Durante i lavori, nessuna interruzione dell’attività di assistenza sanitaria della struttura

Lunedì 12 aprile all’Ospedale di Vaio iniziano i lavori per ampliare il Pronto soccorso e la camera calda. "Quello previsto è un intervento necessario – spiega Giuseppina Frattini, Direttore del Presidio Ospedaliero dell’AUSL di Parma –  per allestire in modo stabile percorsi e spazi separati di pre-triage per il successivo accesso al Pronto soccorso, con l’obiettivo di contenere i rischi di contagio da coronavirus”.

La nuova struttura, con una superficie di circa 180 metri quadrati dedicata al pre-triage, ospiterà due sale di cui una per pazienti in barella, oltre ad un locale di lavoro per il personale sanitario e servizi igienici. Nell’ambito dell’intervento è realizzato anche l’ampliamento della camera calda di ulteriori 30 metri quadrati, per consentire l’arrivo in contemporanea fino a 3 ambulanze.

Durante i lavori, l’attività di assistenza sanitaria è regolarmente garantita, senza interruzioni. Prima di accedere al Pronto soccorso, si ricorda che i cittadini devono rivolgersi al pre-triage nel box temporaneo esterno alla struttura, che ora è stato posizionato sulla sinistra dell’ingresso del Pronto soccorso, dietro al parcheggio delle ambulanze, per l’apertura del cantiere.

L’avvio del cantiere ha reso necessaria una temporanea riduzione dei posti auto disponibili nel parcheggio dedicato a questo servizio, mentre resta inalterato il numero degli stalli riservati alle persone diversamente abili. La fine dei lavori è prevista per la  prossima estate ed il costo complessivo, interamente finanziato dallo Stato, è di 485.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento