Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Ospedale: la Camera Civile di Parma dona due elettrocardiografi

Il responsabile delle Unità Mobili Multidisciplinari Antonio Nouvenne: “Potremo controllare i parametri cardiaci a casa del paziente con invio telematico ai colleghi cardiologi”

Una visita carica di doni quella degli avvocati civilisti della Camera Civile di Parma questa mattina davanti al Padiglione Barbieri. Tramite il presidente Fabio Mezzadri hanno consegnato due elettrocardiografi che vanno a rinforzare la strumentazione delle Unità Mobili Multidisciplinari del Covid Hospital Barbieri coordinate da Antonio Nouvenne.

Le UMM sono équipe di specialisti che seguono i pazienti fragili al loro domicilio, abitazione o cra. Grazie a strumentazioni come quelle donate dalla Camera Civile di Parma sono in grado di effettuare esami del sangue nonché elettrocardiogrammi e diagnosi sul posto con l’invio diretto dei risultati alla struttura ospedaliera.

“I due ecocardiografi donati dalla Camera Civile di Parma – ha aggiunto Antonio Nouvenne – ci permetteranno di monitore i parametri cardiaci dei pazienti al loro domicilio e quindi effettuare prestazioni anche nei pazienti fragili non affetti da Covid senza che debbano recarsi in ospedale”.

“La Camera Civile di Parma, associazione che rappresenta gli avvocati civilisti – spiega Fabio Mezzadri - avrebbe voluto organizzare offrendola a tutti gli associati una cena per lo scambio degli auguri natalizi nel Natale dello scorso anno, in cui ricorreva anche il ventennale della stessa Associazione costituita nell’anno 2000. Purtroppo per le note ragioni non è stato possibile incontrarci e quindi ci è sembrato bello poter ugualmente festeggiare il nostro ventennale con un piccolo gesto simbolico per dire il nostro grazie a tutto il personale medico ed infermieristico che non ci ha mai lasciato soli durante questa terribile pandemia. Abbiamo perso dei Colleghi ed alcuni di noi anche dei famigliari e quindi abbiamo voluto, anche nel loro ricordo, premiare la struttura che fa capo al dott. Nouvenne ed al dipartimento diretto dalla Prof. Meschi sperando che queste apparecchiature possano aiutare coloro che tanto ci hanno tanto aiutato e che tutti i giorni continuano ad aiutare coloro che sono colpiti da questo terribile virus andando a curarli al loro domicilio spesso evitandogli la dura realtà di un ricovero ospedaliero. Speriamo che questo possa servire anche di esempio per le tante realtà associative professionali presenti nel nostro territorio perché in questo momento c’è veramente bisogno del contributo di tutti”.

Ai ringraziamenti di Antonio Nouvenne si sono uniti quelli della direttrice del Dipartimento geriatrico riabilitativo Tiziana Meschi e del direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Massimo Fabi “perché è un segnale incoraggiante per chi lavora a contatto con la malattia sentire il sostegno della società civile e in questo caso degli avvocati della Camera Civile di Parma verso il ‘nostro’ Ospedale, l’ospedale di tutti, l’ospedale della città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale: la Camera Civile di Parma dona due elettrocardiografi

ParmaToday è in caricamento