Pablo, arriva il piano periferie: ecco il progetto per riqualificare il quartiere

Si intende realizzare un’autentica Agorà del quartiere Pablo, che insieme alla Chiesa di Santa Maria Della Pace, alla scuola Racagni e alla futura Biblioteca di Alice, aumenti la vivibilità del quartiere

Il piano periferie arriverà al quartiere Pablo. Presentato ai residenti, in un affollato Auditorium della Scuola Racagni, dagli assessori Michele Alinovi e Tiziana Benassi, e dall'architetto progettista Lucio Serpagli, il restyling del punto nevralgico di uno dei quartieri più popolosi e storici di Parma. Alla riunione introdotta dalla Dirigente scolastica Lucia Ruvidi e dalla coordinatrice dei CVV del Pablo Mazzari Ilenia è stato illustrato il piano di interventi che interesserà uno dei cinque quartieri che beneficeranno dei 18 milioni  di euro conquistati da Parma con la partecipazione al Bando Ministeriale per le periferie. La riqualificazione evidenziata da un rendering, che mette in luce le diverse soluzioni possibili, previste per il Piazzale del Pablo "Pensa a realizzare, oltre a spazi di socializzazione anche il rafforzamento di un grande asse ideale che possa ricucire la Piazza con Via Osacca" ha spiegato Serpagli. "Sono 5.500 metri quadri di un'area fortemente sentita dalla comunità”.

pablo4-3

“Le proposte progettuali su cui l'Amministrazione ha puntato per il bando periferie” ha voluto sottolineare l'assessore ai Lavori Pubblici Michele Alinovi “intendono riqualificare, o meglio ancora rigenerare, quartieri che sono per motivi diversi in condizioni di difficoltà e marginalità. L’obiettivo della riqualificazione di Piazzale Pablo, che vogliamo condividere con  i residenti cogliendo suggerimenti e valutazioni di merito, è quella di costruire uno spazio pubblico vitale, capace di accogliere le numerose attività di socializzazione ed incontro che il quartiere e l’Amministrazione saranno capaci di mettere in campo, siano esse culturali, ludico-sportive o mercatali, favorendo anche il rilancio delle attività commerciali che gravitano sui bordi della piazza, questo senza penalizzarne le caratteristiche peculiari di polmone verde cittadino. In altre parole si intende realizzare un’autentica Agorà del quartiere Pablo, che insieme alla Chiesa di Santa Maria Della Pace, alla scuola Racagni e alla futura Biblioteca di Alice, aumenti la vivibilità del quartiere, realizzando un rete sinergica di spazi pubblici aperti alla cittadinanza. Il progetto che abbiamo presentato ai cittadini del Pablo è un progetto ereditato da un concorso di idee del 2010 che abbiamo ritenuto valido, ma crediamo che nel confronto lo si possa migliorare, valutando in particolare la proposta del trasferimento del mercato di viale Osacca". 

E’ seguito poi l'intervento dell'assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientali TIziana Benassi, poichè la riqualificazione dell'ampio Piazzale antistante la Chiesa di Santa Maria Della Pace sarà anche l'occasione per una diversa ubicazione del mercato settimanale di quartiere, che si svolge attualmente il martedì chiudendo uno dei sensi della viabilità di Viale Osacca, provocando disagi alla circolazione. "Oltre alle necessarie modifiche alla viabilità che vedremo nel dettaglio nel Piano Esecutivo del Progetto" ha commentato la Benassi rispondendo alle domande dei presenti "Il Pablo insieme alla riqualificazione del Piazzale, e allo spostamento della sede del mercato sta andando verso l'allargamento della zona 30. Cioè verso la realizzazione di un'area cittadina che punti al benessere di chi passeggia, frequenta la scuola, gli spazi pubblici, la nuova Biblioteca. Un'area che consenta vivibilità e benessere a chi la vive. La riflessione che dobbiamo fare insieme questa sera non è solo puntuale rispetto alla collocazione del mercato, ma è una visione d’insieme e di prospettiva.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Paura a Mamiano, auto finisce nel canale e si schianta contro un muretto: gravissimo bimbo di 9 anni

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Incidente in tangenziale, è giallo: bici accartocciata e tracce di sangue ma il ferito non si trova

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento