parco ducale sotto assedio: spuntano siringhe, preservativi e...mutande!

Pericoli per la pubblica incolumità e rischio igienico sanitario

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

“Ancora il Parco Ducale nell’occhio del ciclone, questa volta oltre ai rifiuti che le persone incivili gettano a terra (bottiglie di birra, plastica e carta), spuntano siringhe, preservativi e...mutande! Situazione molto grave in un luogo che ospita passeggiano soprattutto molti BAMBINI, che hanno il vizio di raccogliere le cose da terra, quindi ad alto rischio igienico sanitario. Nonostante la sensibilizzazione alla cura e al rispetto della città che molti gruppi social diffondono costantemente, che pare non riscuotere altrettanto successo sugli amministratori della città, ci sono persone che da tempo si battono affinchè il nostro parco torni essere bello e pulito, per citare alcuni esempi , il gruppo Facebook “ri-amiamo il Parco Ducale”. Tuttavia non si riesce a capire questo disinteresse da parte delle istituzioni locali che forse non hanno tempo da dedicare alla città, nonostante l’imminente ‘Parma 2020’ che porterà milioni di turisti a visitare Parma. Purtroppo il parco Ducale al momento non è presentabile, non è un luogo all'altezza di un evento di questo calibro e sembra che a chi ci amministra non interessi per niente! Contributo di Fabrizio Giorgetti per Forza Civica Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento