rotate-mobile
Attualità

Parma alla conferenza UNESCO: promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso la gastronomia

Una delegazione della città ha partecipati alla conferenza annuale delle città creative UNESCO per la gastronomia, sul tema del ruolo del cibo per lo sviluppo sostenibile

Il Comune di Parma, rappresentato dall’assessore con delega alla Città Creativa Marco Bosi e dalla referente UNESCO della città Carlotta Beghi, ha partecipato all’UNESCO Creative Cities of Gastronomy Annual Conference 2024” a Phuket, Thailandia. La conferenza, dal 9 al 13 maggio, ha trasformato la città Thailandese di Phuket - anch’essa Città Creativa della Gastronomia come Parma- in un hub di conoscenza e condivisione volto a offrire opportunità di networking per le città provenienti da 12 Paesi da tutto il mondo (Arabia Saudita, Australia, Cambogia, Cina, Corea del Sud, Giappone, Italia, Malesia, Messico, Portogallo, Stati Uniti, Svezia).

L’incontro ha voluto incoraggiare scambi di idee e di creatività per accrescere un senso comune di tutela del patrimonio culturale gastronomico. Al centro dell’evento, infatti, un vero e proprio Forum sul ruolo del cibo per lo sviluppo sostenibile, rispetto a diversi temi: ambientale, per favorire pratiche agricole sostenibili; turistico, per incoraggiare la conservazione delle tradizioni culinarie e il consumo di prodotti locali a basso impatto ambientale; economico, per generare occupazione, promuovere lo sviluppo rurale e migliorare la sicurezza alimentare.

Il forum ha visto la partecipazione delle alte cariche locali e nazionali, tra cui il vice ministro dell’interno thailandese, il governatore della provincia di Phuket e il sindaco della città di Phuket. 

L’assessore Bosi ha dichiarato“Il meeting a Phuket ci ha permesso, ancora una volta, di portare la voce di Parma in un importante contesto internazionale e di lasciarci ispirare dalle buone pratiche presentate dalle altre città. È stata l’occasione per presentare alcune progettazioni che stiamo sviluppando con la Fondazione Parma Città Creativa UNESCO, ad esempio la winter school in “Food City Design”, ma soprattutto per raccontare il percorso di Parma quale candidata e finalista a Capitale Europea dei Giovani 2027. Le candidatura ha trovato il sostegno delle Citta Creative UNESCO della Gastronomia internazionali che verrà formalizzato in una lettera di endorsment”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma alla conferenza UNESCO: promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso la gastronomia

ParmaToday è in caricamento