Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

"Parma ancora zona rossa: supportiamo tutti insieme le imprese del centro storico"

Il direttore di Confesercenti Parma: "Chiediamo all'Amministrazione Comunale la possibilità di disattivazione dei varchi Ztl"

"Alla luce delle perduranti restrizioni che definiscono il nostro territorio cittadino come zona rossa - si legge in una nota di Antonio Vinci, direttore di Confesercenti Parma - al fine di mitigare gli effetti negativi sul commercio cittadino di prossimità, le imprese che rappresentiamo chiedono che l'Amministrazione valuti la possibilità di attivare iniziative a supporto del centro città.

Ricordiamo infatti che seppur in zona rossa rimangono aperte numerose attività quali alimentari, tabacchi, edicole, farmacie, parafarmacie, negozi di fotografia, lavanderie, negozi biancheria, articoli per la casa, profumerie, librerie, cartolibrerie, negozi telefonia, negozi fiori e piante, negozi abbigliamento sportivo, negozi abbigliamento bimbo, tipografie, bar con servizio di asporto e ristoranti con servizio di asporto. Tutte attività che necessitano di attenzione e di supporto da parte dell’Amministrazione.

Proprio per questo motivo riteniamo che, al fine di favorire l'accessibilità ai negozi di prossimità del centro storico, siano opportune alcune iniziative.

Per tutto il periodo definito dalle normative della zona rossa, chiediamo all'Amministrazione Comunale la possibilità di disattivazione dei varchi ZTL per permettere ai cittadini e clienti di poter accedere al centro storico e poter usufruire dei servizi delle decine di imprese presenti nel comparto del centro e dell’Oltretorrente.

Proprio in questi giorni abbiamo presentato, anche grazie al prezioso contributo dell’Amministrazione Comunale e una proficua collaborazione con Ascom, la nuova Piattaforma commerciale ParmaOpen (www.parmaopen.it), con l'obiettivo di fornire a tutti i commercianti la possibilità di rendersi reperibili in rete in modo professionale e testare su larga scala servizi come la prenotazione della merce, il ritiro presso i negozi con il servizio di asporto e il delivery. Per completare questo percorso dovremo quindi dare la possibilità ai clienti di poter ritirare i propri acquisti e accedere al centro giusto il tempo necessario per raggiungere le diverse attività.

In secondo luogo chiediamo di introdurre per i cittadini la possibilità di usufruire gratuitamente di 1 ora di parcheggio all'interno delle righe blu così da incentivare gli acquisti e il ritiro della spesa. In questo preciso momento storico che vede la stragrande maggioranza delle imprese del nostro centro storico in forte difficoltà, riteniamo che introdurre questa opportunità sia un grande segnale di vicinanza verso le esigenze di imprese e cittadini.

Pensiamo che le nostre richieste siano, in questo momento di forte incertezza e di limitazioni, facilmente attuabili e di buon senso e permetteranno a molte imprese di affrontare in modo più agevole il periodo di restrizioni che ancora ci attende".



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Parma ancora zona rossa: supportiamo tutti insieme le imprese del centro storico"

ParmaToday è in caricamento