Parma-Inter: scatta il divieto per la vendita di alcolici

Tutte le informazioni

Divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcoliche con gradazione superiore ai 5° gradi, in contenitori di qualunque specie e materiale e divieto di vendita di bevande non alcoliche in contenitori di vetro o lattine di alluminio, nelle tre ore precedenti e nell'ora successiva la fine dell’incontro di calcio “Parma Calcio 193 contro Inter”, presso l’impianto “Ennio Tardini”, di sabato 9 febbraio, con inizio alle 20.30.

L’ordinanza, predisposta su richiesta della Questura di Parma, ha lo scopo di salvaguardare esigenze di ordine e di sicurezza pubblica in occasione dell'incontro di calcio di domani, “Parma Calcio 1913 contro Inter”, con inizio alle 20.30, disponendo, nelle tre ore antecedenti e nell’ora successiva la fine dell’evento sportivo, ossia dalle ore 17,30 fino alle ore 23,15, i divieti di seguito elencati:

Divieto assoluto di vendita, somministrazione e consumo (fatta eccezione per la sola somministrazione al tavolo effettuata congiuntamente ai pasti) di bevande alcooliche con gradazione superiore a 5°, in contenitori di qualunque specie e materiale, all’interno del perimetro delimitato dalle seguenti strade, pure ricomprese: via Zarotto, via Montebello, via Bizzozzero, via Solferino, via Farini, via Repubblica, via Emilia Est;

Divieto assoluto, all’interno del perimetro sopra indicato, di vendita di bevande non alcoliche in contenitori di vetro o lattine in alluminio, prevedendosi in sostituzione la vendita in contenitori di carta o plastica;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’inottemperanza alle disposizioni ordinatorie costituisce illecito amministrativo ed è punibile con la sanzione pecuniaria da € 25,00, ad € 500,00, con pagamento in misura ridotta pari ad € 50,00 e la vigilanza sull’ottemperanza sarà effettuata dalla Polizia Municipale e dalle Forze di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento