Attualità

Parma, niente maxischermo per Italia-Spagna

Niente assembramenti, l'amministrazione comunale vorrebbe evitare raggruppamenti nelle piazze

Foto Ansa

Niente Europei a Parma, almeno non sui maxischermo installati nelle piazze. Anche la centralissima Piazza Garibaldi, un tempo teatro di ritrovi comuni per manifestazioni e concerti, anche per partite (la finale di Euro2012, l’1 luglio contro la Spagna, venne trasmessa sotto i portici del Grano), rimarrà deserta domani sera. Dal Comune fanno sapere di non aver ricevuto nessuna richiesta, né da parte di esercizi pubblici, né da parte di privati per l'allestimento di luoghi, come ad esempio poteva essere Piazza Ghiaia. Dal canto suo, l’amministrazione pare non essere orientata a favorire assembramenti, vista la situazione sanitaria che per ora vive una tregua, grazie alla campagna vaccinale che prosegue a gonfie vele e anche alla bella stagione, che impedisce la l'eccessiva circolazione del virus, presente nonostante tutto.

Intanto, solamente il Parco Bizzozero in occasione di Italia-Belgio di venerdì scorso, si è trasformato in una piccola curva, dove dar voce al tifo per gli azzurri. Erano presenti oltre 300 parmigiani, che si ritroveranno anche in occasione della semifinale con la Spagna. Tuttavia, qualche locale in via Farini, come ad esempio Le Sorelle Picchi, si attrezzerà per accogliere in totale sicurezza i tifosi che vorranno trascorrere una serata a tifare Italia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, niente maxischermo per Italia-Spagna

ParmaToday è in caricamento