Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità

Parma pronta per L’Étape by Tour de France

Prima edizione in Italia il 27 e 28 aprile. Due giorni di festa al Parco Ducale

Pochi giorni a L'Étape Parma by Tour de France, l’evento ufficiale del Tour de France per cicloturisti e cicloamatori che sabato 27 e domenica 28 aprile porterà a Parma l’atmosfera della Grande Boucle, nell’anno in cui la grande corsa a tappe francese prenderà il via proprio dall’Italia.

Si tratta della prima volta in Italia anche per L'Étape by Tour de France, un format che consente a cicloturisti e cicloamatori di pedalare nella leggenda del Tour de France e il cui calendario nel 2024 tocca 21 Paesi.

L’evento è realizzato da Extragiro in collaborazione con A.S.O., il Comune di Parma, la Regione Emilia-Romagna e il Comitato Organizzatore della Grand Départ e il programma è stato presentato in Sala Rappresentanza dal Sindaco di Parma, dal Vice Sindaco e Assessore alla Cultura, da Marco Pavarini direttore di Extragiro partner organizzativo della manifestazione, dai Sindaci e dagli amministratori dei Comuni coinvolti e dai rappresentanti delle associazioni legate al ciclismo che vi hanno collaborato.

“Con l’Etape sperimenteremo un’importante occasione per posizionare Parma nel mondo del cicloturismo” ha detto il Sindaco Michele Guerra ”l’Etape unisce un elemento sportivo ad un elemento culturale e ad uno turistico e, oggi, presentandola insieme a tanti amministratori racconta Parma non soltanto come capoluogo di Provincia, ma come una bellissima terra, molto varia dal punto di paesistico. Sotto la P che rappresenta il nostro brand dopo Capitale Italiana della Cultura vorremmo sempre più si leggesse non soltanto la città, ma la complessità del territorio”.

Saranno due giorni di festa per la città, con il Parco Ducale che sarà il cuore della manifestazione ospitando il Villaggio Parma (ad accesso gratuito) e una serie di eventi collaterali aperti a tutta la cittadinanza.

Se, infatti, il momento clou è la granfondo (iscrizioni ancora aperte,https://letapebytourdefrance.com) che domenica 28 aprile a partire dalle ore 8.45 vedrà in sella partecipanti da oltre 20 Paesi del mondo, potendo scegliere tra due percorsi completamente chiusi e in sicurezza (uno di 143 km e l’altro di 74 km) e sfidandosi per le iconiche Maglie Gialla, Verde, Bianca e a pois del Tour de France, già da sabato27 aprile – e per due giorni - il Parco Ducale si colorerà di giallo.

Il Vice Sindaco Lorenzo Lavagetto Assessore a Cultura e Turismo ha riassunto: “il programma dell’Etape è molto ricco e vario: si potranno incontrare i grandi nomi della storia del ciclismo, ci saranno una mostra dedicata al grande ciclismo parmigiano e una al Tour del France, autorevoli confronti sulla mobilità sostenibile, ma anche appuntamenti per bambini e famiglie. Parma, città legata da sempre alle due ruote, sarà una vetrina delle esperienze outdoor, una vetrina che ci auguriamo diventi una grande festa e un’occasione di promozione, di respiro internazionale del nostro territorio”.    

Solo per la giornata di domenica, il territorio di Parma e provincia sarà interessato da modifiche alla viabilità. Da un lato, l’interruzione temporanea del traffico su alcune strade consentirà lo svolgimento in sicurezza della manifestazione; dall'altro, grazie alla predisposizione di percorsi alternativi per l’attraversamento della città e dei comuni limitrofi, le deviazioni del traffico consentiranno comunque agli utenti della strada di potersi muovere sul territorio anche nella giornata della granfondo. Tutti i dettagli sulle modifiche alla viabilità e sui percorsi alternativi saranno pubblicati sui canali ufficiali della manifestazione e dei Comuni coinvolti.

“A dieci giorni dall'evento – ha spiegato Marco Pavarini, direttore di ExtraGiro - L'Étape Parma by Tour de France sta già ottenendo i risultati auspicati per il posizionamento di Parma nel mondo del cicloturismo: in questi mesi di comunicazione il messaggio Parma, cicloturismo e Food Valley è stato recepito (non solo visto) da 12 milioni di persone, di cui oltre 800.000 hanno stabilito una interazione con la manifestazione, di questi, oltre il 40% è composto da stranieri. L'Étape Parma by Tour de France, anche grazie alle attività nel villaggio e ai convegni, con relatori di spessore che portano esempi e contaminazioni di esperienze di successo nel mondo, lascerà una legacy sul territorio, un lascito culturale che potrà essere valorizzato in futuro"

Il Villaggio Parma al Parco Ducale: le attività di sabato 27 e domenica 28 aprile

In occasione de L'Étape Parma by Tour de France, quello del Villaggio Parma al Parco Ducale sarà un week-end di festa a cui tutti potranno accedere gratuitamente (orari di apertura: dalle 7 alle 22).

In entrambe le giornate saranno a disposizione del pubblico l’Area Expo, l’Area Food and Gastronomy e l’Outlet Privé del ciclismo, in cui le aziende del settore offriranno parte dei propri prodotti a prezzi super scontati. Il Villaggio prevede anche dei servizi per i ciclisti, come il set up della bici gratuito in previsione della gara e l’area dove si allestirà il “Pasta Party”, tipico finale a tavola per i partecipanti alle granfondo.

Per l’occasione saranno allestite ad hoc – e visitabili - la Mostra del Tour de France e la Mostra del grande ciclismo parmigiano alTeatro al Parco, a cura del Museo Digitale Diffuso del Ciclismo e di Alessandro Freschi, per un viaggio nella storia del ciclismo locale e internazionale.

Non mancheranno ospiti e attività collaterali: già dalla giornata di sabato 27 aprile sul grande palco si alterneranno importanti nomi della storia del ciclismo, con ex professionisti tra cuiGianni BugnoClaudio ChiappucciDavide CassaniGiancarlo PeriniMarco SaligariAdriano Malori e Claudio Torelli.

Oltre a poter assistere (o partecipare) allapartenza della cicloturistica del sabato, con la possibilità di scegliere tra il percorso Food Valley Bike da 60 km o il percorso Family and Kids da 25 km (bici e e-bike ammesse), al Villaggio ci saranno anche attività con FIAB e gimcane per bambini, con scuole, FCI e lezioni di sicurezza stradale.

Nel corso della giornata anche due convegni, uno dedicato alla mobilità sostenibile e l'altro all'economia del cicloturismo con relatori di prestigio, anche internazionali, a ulteriore dimostrazione di una legacy che si deposita sul territorio e che porterà alla nascita di altri progetti e opportunità in una città che storicamente vede già la bicicletta come un mezzo di trasporto amato dai cittadini.

Inoltre, la Biblioteca Comunale di Alice, ubicata all'interno del Parco Ducale, proporrà alcune simpatiche iniziative rivolte alle famiglie con bambini piccoli e non solo, dedicate al tema della bici e della mobilità sostenibile. Nelle due giornate sarà disponibile “Pagine & Pedali”, una bacheca che proporrà una speciale selezione di pubblicazioni a tema, per consultazione e/o prestito. Sabato 27 aprile, alle ore 10.30, andrà in scena “Libri con le ruote”, letture animate sul tema della mobilità sostenibile e della bicicletta a cura di Andrea Saccon, in arte La Sajetta.

La Corale Verdi ospiterà poi, nel pomeriggio, anche la presentazione del nuovo libro di Beppe Conti, noto giornalista del ciclismo, prima della musica con il dj set di Renée la Bulgara.

Anche domenica 28 aprile il Villaggio Parma sarà aperto dalle 7 del mattino fino alle 22.

Dopo la partenza della granfondo a partire dalle 8.45, la giornata al Villaggio sarà dedicata alle famiglie, con le attività del mattino alla Biblioteca di Alice.

Dalla tarda mattinata in avanti, poi, si susseguono gli arrivi dei partecipanti alla granfondo, che saranno poi premiati e vivranno la festa e il clima della grande corsa a tappe francese insieme agli ambassador, ai volti noti del ciclismo e al pubblico presente.

Anche domenica non mancherà la musica live, dal tardo pomeriggio, con il dj set di Rénée la Bulgara.

Cos’è L'Étape by Tour de France

 L'Étape by Tour de France è la serie di eventi ciclistici che negli ultimi 30 anni ha saputo legare il Tour de France ai cicloturisti. A partire da L'Étape du Tour de France, la prima prova che si svolge in Fancia a partire dal 1993, negli anni, si è infatti sviluppata una serie di granfondo, L'Étape by Tour de France, che tocca 21 Paesi tra cui Cina, Thailandia, Messico, Brasile, Australia e che oggi conta ben 29 “tappe” all’anno organizzate in 21 Paesi, con oltre50.000 partecipanti ogni anno.

Nel 2024, per la prima volta, questo grande evento per cicloturisti e cicloamatori si svolge in Italia.

I partecipanti potranno competere anche per la conquista delle iconiche maglie: Gialla, Verde, Bianca e a Pois. Inoltre, i primi tre classificati (gun time) del percorso lungo, sia maschile che femminile (quindi sei persone in totale) si qualificheranno all’Etape du Tour de France 2025, in programma in Francia, dove potranno confrontarsi con gli altri classificati sul podio nelle varie prove L’Etape by Tour de France in tutto il mondo e competere per la classifica speciale de L’Etape Championship.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma pronta per L’Étape by Tour de France
ParmaToday è in caricamento