rotate-mobile
Attualità

Siccità, monsignor Solmi prega per il fiume Po

A Sacca di Colorno, il vescovo di Parma si è riunito con la comunità per un pellegrinaggio

Si è raccolta nella piccola chiesa di San Giorgio, nei pressi dell’argine maestro del fiume Po della frazione di Sacca di Colorno, la comunità guidata attorno al vescovo di Parma, Monsignor Enrico Solmi per chiederne la guarigione del fiume Po.  Assieme ai presbiteri, don Marcello Benedini e don Seraphin Aboktise, Solmi ha invocato il dono dell’acqua al termine di una processione fino alla riva. Nella morsa del caldo e della siccità figlia del cambiamento climatico che ha provocato un’ondata di caldo mai vista, il Po ha raggiunto record negativi, arrivando fino a 8 metri e cinquanta centimetri sotto il livello idrometrico. 

"Invochiamo dal Signore il dono dell’acqua della quale abbiamo bisogno - dice Solmi nella sua preghiera-. Siamo arrivati ad un punto in cui la siccità non è più quella degli altri, quella che siamo abituati a vedere nei documentari sull’Africa o è frutto dell’acqua che viene rubata da un paese confinante come succede nei Paesi del Medio Oriente. È la nostra siccità, che certamente non porta agli esiti che vediamo in altre parti del mondo ma che deve preoccupare e che ci dice che siamo arrivati ad un tempo nel quale non possiamo più scherzare e dobbiamo riflettere su quello che ci sta succedendo".

"Ed invochiamo il dono dell’acqua proprio da Dio, perché l’ambiente, il green, non è qualcosa al di fuori di Dio, della fede e della religione. È esattamente il contrario, perché Dio ce l’ha dato e chi lo sciupa, non lo rispetta, non solo compie un’opera veramente deprecabile, ingiusta, ma commette peccato contro Dio. Ma, attenzione, perché in questo mondo, dove sembra che Dio sia stato messo da parte, dimenticato, se si prende l’ambiente e lo si mette al posto di Dio, esso diventa un mito. E allora le cose non funzionano più, perché ci dimentichiamo che l’ambiente è la casa dell’uomo e pertanto deve essere in armonia con lui".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, monsignor Solmi prega per il fiume Po

ParmaToday è in caricamento