rotate-mobile
Attualità

Pedemontana, la Polizia locale cala il poker: assunti quattro agenti

Il benvenuto del presidente Galli e dell’assessore alla Sicurezza Casolari che ribadiscono: "Sicurezza e rafforzamento del Corpo restano una priorità"

I rinforzi annunciati sono arrivati. L’Unione Pedemontana Parmense cala un “poker” di nuovi agenti di Polizia locale, entrati in servizio tra aprile e maggio: Davide Noto, Filippo Strongoli, Jacopo Lazzerini e Filippo Lupo. Assunzioni che hanno mantenuto la promessa fatta nei mesi scorsi dalla presidente dell’Unione e sindaca di Collecchio, Maristella Galli, e dall’assessore alla Sicurezza e sindaco di Felino Filippo Casolari. I nuovi arrivi rappresentano un’importante risposta ad un bisogno considerato prioritario da parte degli amministratori dei cinque comuni dell’Unione: aumentare l’organico del Corpo. Risposta non definitiva, perché i sindaci sono determinati ad arruolare altri agenti.

Una necessità manifestata non più tardi della settimana scorsa anche all’assessore regionale al Riordino istituzionale Paolo Calvano, che ha fatto tappa a Collecchio nell’ambito degli incontri organizzati con gli amministratori delle Unioni emiliano-romagnole per ascoltare i problemi e ragionare sulle possibili soluzioni. E una delle difficoltà manifestate dagli enti sovracomunali, è proprio quella di non poter assumere operatori di Polizia locale a causa delle normative nazionali. Lacci e lacciuoli che l’assessore regionale si è impegnato a sciogliere, ma che oggi come oggi legano le mani. «Auguriamo ai nuovi agenti di poter vivere, qui in Pedemontana, una proficua esperienza umana e professionale», hanno sottolineato Casolari e Galli nel dare il benvenuto ai nuovi agenti insieme al comandante Vito Norcia. «La sicurezza per noi rimane una priorità – affermano i due sindaci – e auspichiamo che, grazie all’impegno dell’assessore regionale Calvano, si possa presto sbloccare la possibilità di procedere con altre assunzioni per rafforzare un Corpo che rimane ancora sottorganico». «Gli auguro anche di affezionarsi al nostro territorio – aggiunge Casolari – e di costruire un bel rapporto con i nostri cittadini». Sempre a proposito dell’organico, nei prossimi mesi verrà pubblicato un ulteriore concorso per il rafforzamento del quadro ufficiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedemontana, la Polizia locale cala il poker: assunti quattro agenti

ParmaToday è in caricamento