Pinko dona altri 3950 test sierologici all'ospedale di Vaio

Dopo i 15 caschi per la terapia intensiva, le 18.550 mascherine e le dieci postazioni letto, Pinko è nuovamente in prima linea

“Ancora una volta ci troviamo qui a ringraziare la Pinko per una nuova donazione a sostegno del nostro ospedale di Vaio. Dopo i 15 caschi per la terapia intensiva, le 18.550 mascherine e le dieci postazioni letto, Pinko è nuovamente in prima linea per sostenere chi in questi
mesi è stato ed è in prima linea per proteggere la nostra Comunità con una nuova tranche di ben 3.950 test sierologici per medici, forze dell'ordine e volontari. Si tratta dell'ennesima prova che il colosso internazionale della moda ha Fidenza nel cuore e continua a proteggerla con iniziative mirate e di grandissima utilità”.

Così il sindaco di Fidenza Andrea Massari ha voluto commentare la nuova donazione effettuata dalla Pinko di Fidenza a favore dell'Ausl Parma ed in particolare all'Ospedale di Vaio. 3.950 test sierologici rapidi che, come la precedente, andranno a medici, tecnici e infermieri della struttura fidentina oltre che alle forze dell'ordine e ai volontari che in questi due mesi sono stati in prima linea per affrontare l'emergenza legata alla diffusione del coronavirus.

“Una bellissima iniziativa di solidarietà che dimostra grande attenzione e grande sensibilità verso tutti gli operatori chi in ospedale e sul territorio hanno affrontato un’emergenza sanitaria, peraltro non ancora finita, davvero impegnativa. Un gesto che merita un doppio ringraziamento: per l’utilità della donazione, grazie alla quale possiamo accelerare ulteriormente l’esecuzione dei test sierologici, e per
la vicinanza della comunità a chi lavora ogni giorno a favore della salute di tutti”, ha spiegato Massimo Fabi, commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e dell’Azienda Usl di Parma.

CON QUESTI KIT PROSEGUE LA CAMPAGNA DI SCREEENING
“Rinnovo ancora una volta un grande ringraziamento a Pinko, da parte di tutti gli operatori dell'Azienda Usl, per il nuovo gesto di generosità – ha commentato Giuseppina Frattini, direttore Sanitario Ausl Parma -. Con la donazione di nuovi kit proseguiremo la campagna di screening sierologico, che è un intervento fondamentale per tracciare la diffusione del virus"

NATURALE PER NOI METTERCI A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITA'
Per l'azienda Pinko era presente Andrea Orlandi, il quale ha spiegato: “Oggi consegnamo la seconda tranche di test, donazione resa ossibile grazie al conivolgimento ed alla grande sensibilità che le nostre clienti hanno dimostrato acquistando la “Italia ti amo” t-shirt. La maglietta, andata rapidamente sold out, è stata messa in vendita con il claim “una maglietta=6 test per lo screening del coronavirus”. Il ricavato è stato quindi devoluto integralmente all’acquisto dei test sierologici rapidi”.

UN'ATTENZIONE IMPORTANTE AL TERRITORIO
“Pinko è ormai sinonimo di impegno per il territorio e sostegno al volontariato - Ha concluso il vicesindaco di Fidenza Davide Malvisi -. In questi mesi le tante iniziative messe in campo da questa azienda stanno a dimostrare un'attenzione importante della quale non possiamo che essere profondamente riconoscenti. Come assessore allo Sport mi preme poi cogliere l'occasione per ringraziare la Pinko per quanto fatto anche in questo settore dove una progettualità attenta ha consentito un'aggregazione importante di diverse realtà, con il risultato di dar vita ad un'unica squadra di basket fidentina: la Fulgor Basket”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento