Pizzarotti preoccupato: "Vinceremo, ma siate responsabili"

Il sindaco su Facebook: "Questa sera e domani sera siate ispettosi delle regole: distanziamento di 1 metro, utilizzo delle mascherine, no assembramenti"

"Rivolgo un appello a tutti. E' il primo fine settimana dall'inizio della fase 2, giunta dopo un periodo che non è necessario ricordare: abbiamo tutti negli occhi e nella mente il ricordo della fase 1. Respirare libertà e spensieratezza è il desiderio di ognuno di noi: chiunque ha il diritto e il bisogno di riabbracciare la propria vita. Ci arriveremo perché, alla fine, saremo noi a vincere". Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, esprime tutta la sua preoccupazione per il primo week end della fase due. Con un post su Facebook invita tutti alla responsabilità, adottando misure necessarie per evitare il contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ad oggi non c'è nessun vaccino e niente che possa garantire sicurezza contro questo virus. Perciò questa sera e domani sera siate responsabili, siate rispettosi delle regole: distanziamento di 1 metro, utilizzo delle mascherine, no assembramenti. Lo sappiamo: sono le armi più efficaci che abbiamo per battere il virus, i numeri e il rallentamento del contagio lo stanno ampiamente confermando. E' giusto passare il fine settimana con spensieratezza, ma nel pieno rispetto delle regole che la nostra società si è data. Rivolgo l'appello a tutti: facciamo la nostra parte. siate responsabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento