rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Pizzarotti sulla condanna a 13 anni di Mimmo Lucano: "Sono sconvolto: più anni di carcere di chi ha sparato ai migranti"

Il primo cittadino: "La politica e la società civile devono davvero interrogarsi sul cammino che questo Paese sta percorrendo"

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti interviene sulla condanna a 13 anni di carcere di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace. "Da una parte la condanna a un "signore" che ha sparato ad alcuni immigrati con l'aggravante dell'odio razziale, penso che l'intento non fosse quello di spaventarli. Condanna a 12 anni di carcere.  Dall'altra un sindaco, Mimmo Lucano, che ha cercato di concretizzare un sistema di accoglienza in una situazione di pura emergenza, un intento completamente inverso alla condanna di cui sopra. A lui si chiedono 13 anni di carcere.  Ora, al netto delle motivazioni della sentenza che non conosco, da sindaco e da cittadino italiano mi sconvolge l'equiparazione di un progetto di inclusione sociale a un crimine così efferato, tanto da meritarsi 13 anni, più di chi ha sparato con l'intento, presumo, di uccidere persone con la "colpa" di avere il colore della pelle diversa dalla nostra. Mi sconvolge, questa situazione, e mi impone una riflessione ponderata ma ferrea sulla china che stiamo prendendo come società e come civiltà. Mi auguro che gli altri gradi di giudizio possano fare maggiore chiarezza, ma nel frattempo la politica e la società civile devono davvero interrogarsi sul cammino che questo Paese sta percorrendo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzarotti sulla condanna a 13 anni di Mimmo Lucano: "Sono sconvolto: più anni di carcere di chi ha sparato ai migranti"

ParmaToday è in caricamento