poca illuminazione e giochi vandalizzati

Il Parco di Via Torino. Unica alternativa al parco chiuso della reggia, per i residenti della zona.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Riceviamo una segnalazione di una mamma Colornese, sul parco di Via Torino. Lo stesso è praticamente desolato, senza giochi per i bambini funzionanti da almeno un anno. La mamma ci segnala che a suo tempo vi era una costruzione in legno con uno scivolo, ma per problemi di nidi d’ape e forse di pericolosità è stata rimossa e mai sostituita. I due cavallucci a molla sono stati danneggiati e mai riparati, inoltre, la poca luminosità dell’area può senza dubbio consentire la diffusione di episodi al limite della legalità, e il danneggiamento costante del parco, con la conseguente impossibilità da parte delle famiglie, di utilizzarlo. Più volte le forze dell'ordine sono state contattate dai residenti della zona recandosi sul posto. Non sono nuovi episodi di aggregazione di giovani adolescenti che si incontrano nel parco per “fumare qualcosa di più delle sigarette”... Occorre quindi oltre ad incrementare la quantità e la qualità dei giochi per i bambini nell’area, così come ci è stato comunicato dall’amministrazione, anche renderla quanto prima più lumonosa per le ore più buie. "Un parco deve essere un luogo tranquillo e d'integrazione" ci ribadisce la mamma che ci scrive. Essendo chiuso ormai da moltissimo tempo il parco della reggia di Colorno, il parco di via Torino rimane l'unica alternativa per i residenti della zona. IL GRUPPO AMO COLORNO

Torna su
ParmaToday è in caricamento