Potenziamento del trasporto pubblico ferro-gomma per gli utenti della Pontremolese

Grazie all’impegno economico e istituzionale della Provincia, in collaborazione con Regione, Tep, Smtp, Trenitalia. Rossi: “Attenzione per le esigenze dei cittadini e per l’ambiente, facilitiamo l’uso dei mezzi pubblici"

Anche per tutto il 2020, a partire da febbraio, gli utenti titolari di un abbonamento ferroviario nella tratta Pontremolese (da Borgotaro a Parma) potranno utilizzare senza alcun sovraprezzo sia i mezzi Tep urbani di Parma sia tutti quelli extraurbani sulla tratta.

Questo vantaggio sarà possibile grazie ad una prossima intesa con Trenitalia e Tep,  anche  con l’impegno economico e istituzionale della Provincia di Parma, in collaborazione con Regione, Tep, Smtp, Trenitalia.

“La Provincia e gli altri enti coinvolti confermano la loro attenzione per le esigenze di vita e di lavoro dei cittadini, anche al di fuori del capoluogo, in questo caso in particolare per i pendolari che abitano nelle zone di montagna e collina – spiega il Presidente della Provincia Diego Rossi – Ma il nostro obiettivo è anche quello di salvaguardare l’ambiente, con politiche che privilegino concretamente il trasporto collettivo di qualità e disincentivino l’uso dei mezzi privati. Abbiamo quindi lavorato, in collaborazione con le altre istituzioni coinvolte, per confermare un servizio apprezzato dai cittadini, dando così risposte concrete ai bisogni di chi è logisticamente più svantaggiato. ”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento