Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

prantera (forza civica): “salviamo l’italia prima che sia troppo tardi!"

Zona gialla nazionale per dare respiro alla nostra economia che sta morendo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

“Da quanto emerge dalle ultime statistiche, questa epidemia ha colpito gravemente anche il settore economico. Ci si auspicava che gli aiuti da parte dell'Europa potessero rimettere il Paese in carreggiata, ma dato che i contagi non calano anche le chiusure non cessano. Non sono mai stato negazionista e mai lo sarò, ma ribellarsi a questa pandemia che ci priva della libertà più profonde è segno di rispetto nei confronti di chi ha lottato e non ce l'ha fatta, perché chi non ce l'ha fatta vorrebbe più che mai che questo incubo finisse, ne sono convinto. Tuttavia sono anche convinto che la soluzione potrebbe essere un Paese in zona gialla, con una maggiore intensificazione dei controlli, così che le attività economiche e di socializzazione riprenderebbero il loro vivere (anche se inizialmente sarebbe un semplice sopravvivere...). Anche le Forze dell'Ordine, grazie a una maggiore intensificazione dei controlli, tornerebbero a godere dell'autorevolezza di cui hanno bisogno, perché sono convinto che in molti si saranno domandati come mai i nostri eroi, siano molto più presenti nelle strade in questo periodo di quanto non lo fossero prima, quando si aveva bisogno di loro. Il colore giallo è l'unica occasione per poter ripartire, il giallo è, ad oggi, l'elemento che potrebbe scongiurare il rischio di una ribellione, forse non poi così lontana…” Alberto Prantera, associazione culturale Forza Civica Parma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

prantera (forza civica): “salviamo l’italia prima che sia troppo tardi!"

ParmaToday è in caricamento