rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità Cortile San Martino / Viale delle Esposizioni

Prodotti gourmet, 2.000 buyers e 3.000 brand: i segreti del nuovo Cibus

Fiere di Parma punta a tornare ai livelli pre-Covid. Il brand manager Caravita: "Avremo dei focus sui prodotti healthy, sulle microeccellenze dei nostri territori e sui birrifici artigianali"

Lo sviluppo e l’internazionalizzazione di Tuttofood e Cibus, pur nella rispettiva distintività, è l’obiettivo principale di Fiere di Parma per i prossimi anni. Cibus sarà sempre più caratterizzato come l’evento iconico del made in Italy alimentare e del legame con il territorio, lo spiega  Riccardo Caravita, Brand manager dei due eventi fieristici a Marca 2024: "

"Il focus, per Fiere di Parma nel prossimo biennio, riguarderà l'internazionalizzazione di Cibus e di Tuttofood. Due eventi che saranno sviluppati a braccetto e che manterranno la loro distintività. Cibus, che è quello più vicino in ordine di tempo, si configurerà sempre più come evento iconico del Made in Italy alimentare e dei nostri territori, dei prodotti e delle sue eccellenze. L'auspicio sarà anche quello di poter comunicare, a breve, una strategica alleanza internazionale che consolidi i modelli di consumo italiani ed europei, come riferimento per un consumo consapevole e sostenibile a livello globale. Per quanto riguarda Cibus, la novità sarà il ritorno della grande platea internazionale di buyers provenienti da quelle geografie che, per le questioni COVID, non erano presenti in fiera nella passata edizione. Per cui siamo orgogliosi di poter affermare che avremo oltre 2000 buyers in arrivo da tutte le parti del mondo. Un’importante conferma è data anche della community di tutte le aziende italiane con oltre 3000 brand già confermati. Per quanto riguarda le novità di Cibus, avremo tre nuovi focus: uno sui prodotti healthy, un'area sui prodotti Gourmet, che riguardano le microeccellenze regionali sul nostro territorio, uno sui birrifici artigianali. Sarà un Cibus delle idee: la novità, studiata grazie alla collaborazione con l'Università di Parma. Le novità di prodotto, le idee di un consumo più consapevole e sostenibile, verranno valutate dalla platea. Poi ci sarà un'area dedicata alla Start Up e all'area convegnistica. Sarà un Cibus ricco di eventi, con tante opportunità per le aziende. Vi aspettiamo dal 7 al 10 maggio 2024, alle Fiere di Parma". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti gourmet, 2.000 buyers e 3.000 brand: i segreti del nuovo Cibus

ParmaToday è in caricamento