Pronto Soccorso: dal primo settembre Marcello Zinelli nuovo direttore

A confronto candidati di alto profilo ed esperienza clinica e gestionale

A conclusione dell’iter concorsuale che ha messo a confronto candidati di alto profilo clinico e gestionale, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Massimo Fabi ha nominato in qualità di direttore del Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza dell’Ospedale di Parma Marcello Zinelli che ha ottenuto il punteggio più alto tra i partecipanti al concorso. Attualmente è primario del Pronto Soccorso e Medicina d’urgenza dell’Ospedale Sant’Andrea di La Spezia.

Classe ’69, parmigiano, laurea con lode in Medicina e Chirurgia all’Università di Parma e specializzazione a pieni voti sia in Medicina d’urgenza che Anestesia e rianimazione, Zinelli assumerà l’incarico a partire dal 1° settembre. Per lui si potrebbe parlare di “un ritorno a casa”: dal 2001 e 2015 ha infatti prestato servizio presso la stessa Struttura complessa di emergenza e urgenza dell’Ospedale Maggiore che andrà a dirigere, con incarico di case manager esperto dal 2007.

Breve curriculum vitae di Marcello Zinelli

Nato a Parma nel 1969, laureato con lode in Medicina e chirurgia nel 1995 all’Università di Parma, si specializza a pieni voti in Medicina interna indirizzo Medicina d’urgenza e in Anestesia e Rianimazione.

Ha conseguito un Master di secondo livello in Clinical Competence in Terapia intensiva cardiologica presso l’Università di Firenze, ed il Master in formazione manageriale per i dirigenti di struttura complessa presso Amas Università di Genova.

Dal 2001 al 2015 ha prestato servizio presso il Pronto Soccorso e Medicina d’urgenza dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma mentre dal 1° novembre 2015 ha assunto la direzione del Pronto Soccorso Medicina d’Urgenza dell’Ospedale Sant’Andrea di La Spezia.

La carriera accademica e di ricerca lo vede docente presso il Corso di lauree in Infermieristica dell’Università di Genova; docente al Master di secondo livello in Clinical competence in Terapia intensiva Cardiologica dell’Università degli Studi di Firenze, oltre ad aver tenuto lezioni e docenze in master e corsi di laurea afferenti alle sue specializzazioni.

Autore di oltre 30 lavori su riviste scientifiche nazionali e internazionali, di cui cinque come lavori originali e 28 come abstracts di convegni. Ha partecipato in qualità di relatore ad un numerosi convegni nazionali e internazionali dedicati ad approfondire aspetti di gestione del paziente critico e del governo dei flussi di Pronto Soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento