Attualità

Punti Digitale Facile: operativi sette centri

Fondamentali per supportare gratuitamente cittadine e cittadini nel superamento del divario digitale

Sono operativi in città sette “Punti Digitale Facile”, centri di facilitazione in cui cittadine e cittadini possono ricevere gratuitamente supporto nel percorso di superamento del divario digitale. La presentazione questa mattina, al DUC, alla presenza di Caterina Bonetti, Assessora alla Transizione Digitale. "I punti digitale facile Parma – ha dichiarato l’Assessora Bonetti - rappresentano un importante servizio per la cittadinanza in supporto della transizione digitale. Sempre più servizi legati alla pubblica amministrazione, ma non solo, passano attraverso web e app. I servizi on line rappresentano un'opportunità di accesso più veloce, semplice e immediata, senza spostamenti o attese per i cittadini, ma possono avere anche molti limiti per chi non ha dimestichezza con i nuovi strumenti. Nei punti di facilitazione sarà possibile ricevere un'assistenza personalizzata su singole necessità, ma anche formazione continua. Questo per dare a tutti la possibilità di vivere il cambiamento digitale in modo sereno. I punti sono disseminati in diversi quartieri, per consentire la maggior capillarità possibile, e le modalità di prenotazione - dalla app al numero di telefono - consentiranno un facile accesso a prescindere dalle competenze digitali degli utenti. Come Comune crediamo che non possa esserci transizione digitale senza inclusione di tutti e questo progetto rappresenta una delle nostre priorità di settore più importanti nella relazione con i cittadini". I centri di facilitazione digitale offrono servizi di formazione e di assistenza personalizzata individuale, formazione online (anche in modalità di autoapprendimento e asincrona) e formazione in gruppi (in presenza e online). Possono accedere ai servizi cittadine e cittadini maggiorenni, italiani e stranieri. I servizi sono gratuiti. I Punti Digitale Facile sono stati aperti con “Parma Digitale +”, il progetto del Comune di Parma realizzato nell’ambito di “Digitale Facile in Emilia-Romagna”; sono stati promossi dalla Regione Emilia-Romagna e finanziati per 252.000 euro con fondi dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), missione 1 - componente 1 - asse 1 - investimento 1.7.2 "Centri di servizi di facilitazione digitale".

Il PNRR è finanziato dai fondi europei del Programma Next Generation EU. L’obiettivo di “Parma Digitale +” è duplice. Il primo riguarda la promozione dell’inclusione digitale diffusa e continuativa, in particolare per quelle fasce di popolazione che rischiano di rimanere escluse dai normali percorsi di digitalizzazione, come persone anziane, straniere, con disabilità o a rischio di marginalizzazione. Il secondo obiettivo è l’accrescimento delle competenze digitali diffuse per favorire l’uso autonomo, consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, per promuovere il pieno godimento dei diritti di cittadinanza digitale attiva e per incentivare l’uso dei servizi online, semplificando il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione. I Punti Digitale Facile sono gestiti in co-progettazione dal Comune di Parma e da nove Enti del Terzo Settore (ETS), individuati con un avviso pubblico: Ancescao Parma (capofila), CIAC - Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione internazionale Impresa sociale ETS, Séfora Srl Impresa Sociale ANffAS, Auser Parma, Intercral Parma, Associazione Giovani e Anziani Molinetto e Oltretorrente odv, Comitato Anziani Parma Centro, Centro Sociale Anziani il Tulipano APS e Associazione Centoperuno Onlus. I servizi dei Punti Digitale Facile Nei Punti Digitale Facile si possono ricevere servizi di facilitazione digitale, come la formazione e l’assistenza personalizzata individuale, per accompagnare i cittadini e le cittadine nell’utilizzo di Internet, delle tecnologie e dei servizi digitali pubblici e privati, secondo le esigenze specifiche e le competenze di partenza. Il personale dei Punti Digitale Facile fornisce supporto, ad esempio, per iscriversi a SPID, per accedere al Fascicolo sanitario o alla Biblioteca digitale EmiLib, per usare il computer o lo smartphone, per utilizzare la posta elettronica, per cercare lavoro su internet, per redigere il Curriculum Vitae, per orientarsi sui servizi online offerti dal Comune di Parma. È prevista attività di formazione online, anche in modalità di autoapprendimento e asincrona, attraverso l’accesso in autonomia ai materiali online. La formazione in gruppi, in presenza e online, prevede micro-corsi per supportare i cittadini e le cittadine nell’utilizzo di applicazioni o in esercitazioni, risoluzione di problemi pratici ed eventuali approfondimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punti Digitale Facile: operativi sette centri
ParmaToday è in caricamento