rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Monchio delle Corti

Quattro escursionisti, tra cui un 12enne, si perdono sul Marmagna a causa della nebbia: salvati dal Soccorso Alpino

I due parmigiani di 24 e 16 anni e i due spagnoli di 12 e 22 anni hanno avvertito il 118 che ha inviato sul posto i tecnici del Saer

Quattro giovani escursionisti, due parmigiani di 24 e 16 anni e due spagnoli di 12 e 22 anni, sono rimasti bloccati nel pomeriggio di ieri, venerdì 3 gennaio, poco sotto la vetta del Monte Marmagna, nel Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano. Appena si sono accorti di aver smarrito il sentiero, con il ghiaccio sul terreno ed una visibilità ridotta a causa della nebbia, i quattro hanno contattato telefonicamente la Centrale Operativa del 118, che ha disposto l'invio di ventidue tecnici del Saer, che hanno iniziato a piedi dalla località di Lagdei la lunga risalita verso la sommità della montagna.

Dopo circa due ore di ricerche i quattro giovani sono stati rintracciati da una squadra di soccorritori ed accompagnati al Rifugio Mariotti al Lago Santo Parmense, dove sono stati rifocillati e riscaldati. Successivamente sono stati accompagnati a Lagdei, dove ad attenderli vi erano i famigliari. Fortunatamente per i quattro solo tanto spavento ma nessun problema sanitario. Sul posto presente anche una squadra dei Vigili del Fuoco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro escursionisti, tra cui un 12enne, si perdono sul Marmagna a causa della nebbia: salvati dal Soccorso Alpino

ParmaToday è in caricamento