'Questo non è amore': gazebo della Questura contro la violenza sulle donne a Langhirano

Reati in diminuzione

Martedì 4 febbraio la Questura di Parma, nell’ambito del progetto “Questo non è amore”, ha organizzato un altro gazebo in località Langhirano, per offrire, anche in provincia, un servizio di informazione e sensibilizzazione relativamente al fenomeno della violenza contro le donne. Essendo, questo, infatti, un fenomeno trasversale a tutte le fasce sociali, per combatterlo è necessario anche un deciso cambiamento culturale che possa aiutare le donne a vincere la paura, rompendo l’isolamento e la vergogna, nella consapevolezza di avere degli strumenti di contrasto, di sostegno e di tutela. Per questo fine precipuo, quindi, vengono organizzati i gazebo, ossia per far conoscere alle donne vittime di violenza fisica, psicologica, economica e sociale, che esiste una fitta rete di istituzioni, enti locali, CAV ed associazioni di volontariato che ogni giorno si impegnano per affermare una parità di genere contro stereotipi e pregiudizi e che il poliziotto rappresenta uno snodo fondamentale di questa rete. Del resto, che la prevenzione rappresenti uno strumento primario nella difesa contro questo tipo di fenomeno emerge anche dal confronto dei dati statistici relativi ai reati commessi nell’anno 2017 e nell’anno 2018.

DSC_0064-min-2

Quanto ai reati di violenza sessuale, nell’anno 2017 si sono registrati 30 casi a Parma città e 48 in provincia; nell’anno 2018, invece, ci sono stati 30 casi a Parma città e 18 in provincia. Anche il reato di percosse, evidenzia una diminuzione: nell’anno 2017, 8 casi a Parma città e 64 in provincia; nell’anno 2018, 32 a Parma città e 51 in provincia. Il reato di stalking , a Parma città, registra 85 casi nell’anno 2017 e 52 nell’anno 2018. Così come si nota una drastica riduzione per il reato di maltrattamenti in famiglia: sempre a Parma città,  71 nell’anno 2017; 50 nell’anno 2018. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Paura a Mamiano, auto finisce nel canale e si schianta contro un muretto: gravissimo bimbo di 9 anni

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Incidente in tangenziale, è giallo: bici accartocciata e tracce di sangue ma il ferito non si trova

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento