Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Emergenza piena: 35 unità della Bonifica impegnate H24 sul territorio

Le capillari operazioni di telecontrollo coordinate dal Settore Pianura con la supervisione sul posto del direttore Useri

 L'emergenza maltempo ha visto la Bonifica Parmense attiva sull'intero territorio della provincia con le squadre consortili impegnate nel monitoraggio dei corsi d'acqua in tutti i comprensori di riferimento: 35 unità operative h24 che - coordinate dai responsabili di settore e con il direttore generale Fabrizio Useri a sovrintendere personalmente alle operazioni - si sono occupate del corretto deflusso delle acque meteoriche tramite le manovre di telecontrollo presso le centrali degli impianti consortili. 

Oltre a Foce Abbeveratoia a Parma, sono cinque gli altri impianti dell'ente attivati in provincia: Travacone, Rigosa, Cantonale, Chiavica Rossa e Bigone. 

Le operazioni effettuate dai tecnici della Bonifica Parmense hanno consentito di non registrare particolari criticità, mantenendo sempre sotto costante osservazione una situazione in continua evoluzione nei comprensori di pianura: la tempestiva chiusura di tutte le paratoie dei canali consortili ha infatti scongiurato possibili rigurgiti di piena da parte dei torrenti naturali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza piena: 35 unità della Bonifica impegnate H24 sul territorio

ParmaToday è in caricamento