La Polizia penitenziaria raccoglie 1200 euro per l’Ospedale Maggiore

I soldi saranno destinati ad implementare strumenti e attrezzature Anticovid 19

Il personale dell'Istituto penitenziario e della scuola di Formazione di Polizia Penitenziaria, da sempre sensibile e vicino a tutta la cittadinanza parmigiana per l'emergenza coronavirus, ha voluto dare un contributo concreto alla sanità parmense attraverso una donazione all’Ospedale di Parma.

Tutti gli agenti in servizio, e non solo, si sono immediatamente mobilitati. La campagna di raccolta fondi da loro promossa è stata allargata e condivisa anche con il personale civile, amici, parenti e associazioni locali che con un piccolo gesto hanno voluto essere presenti per fronteggiare l'emergenza coronavirus donando all'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma circa 1200 euro che saranno destinati ad implementare strumenti  e attrezzature Anticovid 19.

Con questa iniziativa la Polizia Penitenziaria vuole ringraziare tutto il personale sanitario che con grande sacrificio e senso del dovere da mesi è in prima linea per il contrasto del covid-19. E a tutti coloro che hanno voluto testimoniare la loro vicinanza i ringraziamenti dell’Ospedale Maggiore e di tutto il personale impegnato per superare l’emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento