Regione: 80.000 euro all’Ausl di Parma per i contributi alle Farmacie rurali

Cardinali: “Un altro tassello fondamentale a favore del territorio che garantisce la capillarità dell’assistenza farmaceutica anche nelle zone disagiate”

“80.000 euro per le farmacie rurali della Provincia di Parma, un aiuto concreto per questi presidi che si trovano in zone disagiate”. A darne notizie è il consigliere regionale Alessandro Cardinali, che aveva lavorato alla legge sull’organizzazione degli esercizi farmaceutici e seguito l’iter per l’approvazione della delibera volta ad individuare i criteri e le modalità per sostenere le farmacie rurali della Regione.

“L’importo complessivo che, nell’ambito delle disponibilità annualmente autorizzate con legge di bilancio, la Regione ha stanziato per le farmacie rurali è di 400.000 euro – spiega Cardinali -; si tratta di una cifra consistente che, tramite le Aziende Ausl, verrà erogata entro il 31 dicembre 2018”.

“Nella nostra Provincia – continua Cardinali – riceveranno il contributo previsto le farmacie rurali di Corniglio, Fidenza (Frazione di Castione dei Marchesi), Polesine Zibello, Monchio delle Corti, Tizzano Val Parma, Neviano degli Arduini e Tornolo per un totale, appunto, di 80.000 euro”.  

“Esprimo, quindi, piena soddisfazione – conclude Cardinali - per uno stanziamento sostanziale a favore della nostra Provincia che si attesta ben al di sopra della media complessiva regionale, tenuto conto della massiccia presenza sul nostro territorio di questi esercizi. Un riconoscimento che premia le farmacie rurali e nello stesso tempo garantisce un presidio fondamentale in zone che altrimenti sarebbero isolate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento