menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione: sfiorano i 6 milioni di euro i contributi per l'acquisto dei libri di testo

Beneficiari: circa 40mila alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado

Aumentano ancora, nell’anno scolastico 2020-2021, i contributi della Regione Emilia-Romagna per l’acquisto dei libri di testo delle scuole secondarie di primo e secondo grado (medie e superiori), arrivando a sfiorare i 6 milioni di euro. La Giunta, con una delibera approvata in questi giorni, ai 4,6 milioni già stanziati ne ha aggiunti altri 1,3,per un finanziamento di oltre 5,9 milioni di euro complessivi.

Una decisione assunta per consentire a tutti gli studenti che ne hanno diritto - e che rispetto allo scorso anno scolastico sono oltre il 17% in più - di poter beneficiare dei contributi. 

“Tutti i bambini devono poter andare a scuola. L’istruzione è quel passaggio che rende concreta l’eguaglianza tra le persone, permette a ciascuno di fare scelte consapevoli e di costruire il proprio futuro con responsabilità- afferma l’assessore regionale alla Scuola, Paola Salomoni-. Questa è una misura attesa da molte famiglie e la Regione Emilia-Romagna, con uno stanziamento di quasi 1,3 milioni di euro in più, ha garantito il beneficio a tutti gli studenti appartenenti alle famiglie con Isee di fascia 1 e 2. Gli enti assegnatari provvederanno a erogare alle famiglie degli studenti i contributi richiesti nel più breve tempo possibile, per contrastare la dispersione scolastica e assicurare il sostegno all’istruzione. Come Giunta regionale- chiude Salomoni- poniamo molta attenzione alle esigenze delle nostre studentesse e dei nostri studenti, e siamo determinati nel venire incontro con aiuti concreti ai bisogni delle famiglie, per il pieno esercizio del diritto allo studio”.

La Giunta ha previsto dunque le risorse aggiuntive e approvato il piano di riparto tra i Comuni e le Unioni di Comuni, che erogheranno il contributo alle famiglie.

Ed è proprio in base alle istruttorie effettuate da questi enti che sono risultati idonei, per il 2020-2021, 39.738 studenti, a fronte dei 33.859 dell’anno scolastico precedente. È stato deciso di concedere il beneficio a tutti gli studenti appartenenti a famiglie rientranti sia nella fascia 1 (Isee da 0 a 10.632,94 euro) che nella fascia 2 (Isee da 10.632,95 a 15.748,78 euro); non solo, perché sono stati garantiti anche per l’anno scolastico 2020-2021 gli stessi importi determinati lo scorso anno: 162 euro per la fascia 1 e 102 euro per la fascia Isee 2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento