rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Relazioni sindacali, rinnovato il protocollo con il Comune di Parma

CGIL, CISL e UIL territoriali: "Segno concreto di sinergia e volontà di condivisione"

Le segreterie territoriali di CGIL, CISL e UIL hanno rinnovato il protocollo di relazioni sindacali con il Comune di Parma, riconfermando i termini di un fattivo confronto fra organizzazioni confederali e istituzioni sulle materie del welfare e del lavoro.

Il protocollo è stato deliberato dalla Giunta comunale nella giornata di mercoledì 8 marzo.

"In un periodo in cui si affrontano sempre nuove emergenze - è il commento dei segretari delle tre sigle Lisa GattiniAngela Calò e Mario Miano - anche questo protocollo è un segno concreto di sinergia e volontà di tutti i soggetti di fare parte di una comunità per dare ad essa le risposte tanto più efficaci quanto più condivise".

"Tra i temi trattati nel protocollo vi sono le politiche sociali e sanitarie, fiscali e tariffarie, di sviluppo economico, territoriale ed ambientale, di gestione dei servizi pubblici, di educazione, formazione e occupazione, elemento quest'ultimo che le organizzazioni sindacali ritengono qualificante, ben consapevoli che l'attenzione per questo ambito crea le condizioni per affrontare, ove possibile, eventuali criticità a partire dal territorio, dando valore alle lavoratrici e lavoratori che lo popolano".

Per il Vicesindaco Lorenzo Lavagetto "il nuovo protocollo coi sindacati pone l’accento sulla valorizzazione di tutto il personale del Comune di Parma, l’attenzione a welfare di comunità e qualità del lavoro. L’obiettivo è di sviluppare un rapporto sempre più collaborativo e solido tra il Comune e le sigle sindacali confederali per la crescita della città e delle persone che la vivono".

L'Assessore Francesco De Vanna, che per il Comune ha la delega al lavoro, spiega infine che "il protocollo rappresenta un importante strumento di coordinamento e di dialogo tra l'ente e le organizzazioni confederali sui temi più rilevanti della vita amministrativa e della programmazione territoriale. Sulle politiche del lavoro, in particolare, Parma dovrà tentare il salto di qualità in chiave di inclusione di genere, di politiche generazionali a sostegno dei giovani, di promozione del lavoro di qualità. Anche grazie a questo protocollo il Comune rinnova la sua attenzione per la tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, in un'ottica di sviluppo del territorio che non lasci indietro nessuno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Relazioni sindacali, rinnovato il protocollo con il Comune di Parma

ParmaToday è in caricamento