Riaperti fino al 3 settembre il bando e le iscrizioni ai corsi dell'Ateneo di Parma per insegnanti di sostegno

Per effetto del decreto interministeriale 90 del 7 agosto 2020

L’Università di Parma ha riaperto il bando sui corsi di specializzazione per le attività di sostegno agli alunni con disabilità, come richiesto dal decreto interministeriale 90 del 7 agosto 2020. Pertanto i candidati avranno la possibilità di iscriversi o di modificare la domanda entro e non oltre le ore 12.00 del 3 settembre 2020.

Il decreto interministeriale prevede l'accesso diretto alla prova scritta per:

• i candidati con disabilità affetti da invalidità pari o superiore all’80% che ai sensi della legge 104/1992 art. 20 non sono tenuti a sostenere la prova preselettiva;

• i soggetti che nei dieci anni scolastici precedenti hanno svolto almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124, sullo specifico posto di sostegno del grado cui si riferisce la procedura.

I candidati che intendono avvalersi della possibilità di accedere direttamente alla prova scritta, in quanto si trovano in una delle fattispecie sopra descritte, dovranno integrare la propria domanda in esse3 (area riservata) inserendo gli allegati disponibili sul sito https://elly.scuola.unipr.it/2019/ dichiarando altresì di svolgere le prove di ammissione in un solo Ateneo entro e non oltre le ore 12 del 03/09/2020.

Il decreto interministeriale 90, pertanto, dispone anche la trasformazione della denominazione della prima prova da preliminare in preselettiva e prevede che il punteggio del test preselettivo di tutte le tipologie di candidati ammessi alla prova scritta non sia computato ai fini della predisposizione della graduatoria degli immessi al corso.

La nota ministeriale "Attivazione corso di specializzazione per le attività di sostegno 2020-2021- Chiarimenti" chiarisce, inoltre, che i candidati in possesso di abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione sono esonerati dal conseguimento dei CFU/CFA di cui ai commi 1 e 2 dell’articolo 5 del Dlgs 59/2017, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso, così come previsto dal DPR 19/2016 come integrato dal DM 259/2017, e che non è più consentito l’accesso alla selezione per le classi di concorso ad esaurimento o non più previste dagli ordinamenti: A-29 Musica negli istituti di istruzione secondaria di secondo Ministero dell’Istruzione Ministero dell’’Università e della Ricerca grado; A-66 Trattamento testi, dati ed applicazioni. Informatica; A-76 Trattamenti testi, dati ed applicazioni, informatica, negli istituti professionali con lingua di insegnamento slovena; A-86 Trattamenti testi, dati ed applicazioni, informatica, negli istituti professionali in lingua tedesca e con lingua di insegnamento slovena; B-01 Attività pratiche speciali; B-29 Gabinetto fisioterapico; B-30 Addetto all’ufficio tecnico; B-31 Esercitazioni pratiche per centralinisti telefonici; B-32 Esercitazioni di pratica professionale; B-33 Assistente di Laboratorio.

Da ultimo, si precisa che non si terrà la prova preselettiva qualora il numero degli iscritti tenuti a sostenerla sia pari o inferiore al doppio dei posti disponibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione: ecco quando ci si può spostare da un comune all'altro per fare spesa

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento